Il tracciato imolese, tramite un comunicato ufficiale, si candida ad ospitare un GP in F1 nei prossimi anni. Imola Formula 1

Dopo la marea di gente rossa sotto il podio di Monza, anche Imola sta pensando di tornare nel Circus. Lo storico tracciato sammarinese di Formula 1, entrato nel calendario di F1 nel 1981 ed uscito nel 2006, ha intenzione di riospitare la massima serie del motorsport.

Lo studio di questo nuovo progetto è stato affidato alla Dromo di Jarno Zaffirelli, società che ha appena vinto l’appalto per la progettazione degli sviluppi dei tracciati di Silverstone e di Zandvoort. Essendo già omologata come pista di Grado 1, lo studio ha come obiettivi la ricostruzione del corpo box con la realizzazione delle hospitality relative al Paddock Club e alle relative tribune di servizio.

Il direttore dell’autodromo, Roberto Marazzi, si è dichiarato orgoglioso del lavoro svolto ricordando i tempi in cui anche Enzo Ferrari amava quel particolare circuito, che è stato motivo di gioie, ma anche altrettanti dolori (come il tragico weekend del 1994).

Il presidente di Formula Imola, Uberto Selvatico Estense, invece, ha elogiato “il grande lavoro svolto dal Presidente ACI Angelo Sticchi Damiani nel mantenere la Formula Uno in Italia, il quale potrebbe riaprire la possibilità anche al nostro storico autodromo di rivedere i bolidi rossi e tutto il Circus ritornare a sfrecciare sulle rive del Santerno”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: