Il tedesco è l’unico a montare le Ultrasoft ed insegue l’australiano. Raikkonen quarto davanti alle Mercedes

La prima sessione di prove libere del GP di Ungheria ha confermato le aspettative, quantomeno per il momento. Daniel Ricciardo e la sua Red Bull hanno ottenuto la miglior prestazione in 1’17’’613, tempo siglato con le gomme Soft. All’inseguimento c’è Sebastian Vettel con la Ferrari, che ha girato in 1’17’’692 ma con la mescola UltraSoft. Va sottolineato comunque che Seb ha ottenuto questo tempo in un lungo run di parecchi giri, mentre le Red Bull hanno effettuato una vera e propria simulazione di qualifica anche se con il compound meno efficiente. Terzo Verstappen a pochi millesimi dal tedesco.

A parità di gomma con gli anglo-austriaci e le Mercedes ha girato Kimi Raikkonen, quarto in 1’17’’948. Leggermente in difficoltà le due Mercedes: Hamilton è quinto in 1’18’’036, ma è stato protagonista di diversi errori ed uscite di pista. Lontanissimo Bottas, che chiude la top 6 in 1’18’’470.

Il primo degli altri è Nico Hulkenberg, settimo davanti al compagno di squadra in Renault Sainz. La sessione del tedesco è tuttavia terminata molto in anticipo, a causa di un problema tecnico che lo ha costretto a parcheggiare la sua monoposto. Il gruppo dei primi dieci è stato completato da Romain Grosjean e Kevin Magnussen con le Haas.

Undicesima posizione per la Toro Rosso-Honda di Pierre Gasly. Dodicesima piazza per la McLaren di Fernando Alonso, alle prese con una monoposto che appare davvero inguidabile come ha più volte sottolineato nei team radio. Dietro di lui Bredon Hartley, Stroll, Ocon, Vandoorne e Perez.

Si fa sentire in casa Alfa Romeo-Sauber l’assenza in questa sessione di Charles Leclerc: in questa sessione il suo posto è stato preso da Antonio Giovinazzi, che non ha assolutamente sfigurato chiudendo diciottesimo e davanti a Sirotkin. Disastrosa la prova del compagno Ericsson, ultimo dopo aver compiuto due grossi testacoda in cui ha rischiato di distruggere nuovamente la vettura.

Alle 15 la seconda sessione di libere.

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: