Sebastian Vettel vuole la Mercedes nel 2021 e sfidare Lewis Hamilton con la stessa macchina, altrimenti si ritirerà.

Non saranno  Renault e Aston Martin, le prossime squadre di Sebastian Vettel a meno di un suo ripensamento. Il tedesco sta tentando di convincere la Mercedes a formare il dream con Hamilton,  altrimenti chiuderà la sua carriera a fine stagione.

Se fino a ieri le parole di Toto Wolff sembravano soltanto una provocazione alla Ferrari, in queste ore la stampa tedesca è convinta che il quattro volte campione del mondo, possa diventare un pilota della Casa di Stoccarda.

Secondo F1 Insider, Vettel ha comunicato ad Andreas Seidl in un colloquio avuto ieri, che non è interessato alla sfida di rilanciare la Mclaren, in quanto è convinto che anche se avrà i motori Mercedes dall’anno prossimo, ci vorrà del tempo prima che possa lottare per il mondiale.

Sebastian vuole vincere il quinto titolo, e l’unica strada per riuscirci è sperare che Wolff gli dia il sedile di Bottas nel 2021, e lo faccia diventare il nuovo compagno di squadra di Hamilton, o lascerà la Formula 1.

Motorsport proprio nei contatti avuti da Vettel con il manager austriaco, vede le motivazioni della rottura con la Ferrari. Il tedesco, quest’inverno parlando con Wolff cercò di capire nel caso non avesse rinnovato, se la Mercedes sarebbe stata interessata ad ingaggiarlo.

Wolff aprì la porta per due motivi. Far capire ad Hamilton che in quel momento sembrava tentato dalla Ferrari di avere un’alternativa in mano, convincere Daimler a desistere dalla tentazione del ritiro, proponendo di riportare nel team un pilota tedesco.

Nel frattempo di verificare se la trattativa avrà qualche chance di andare a buon fine, l’intervista di Wolff e la scelta di Vettel, hanno avuto come conseguenza quella di far sciogliere le riserve alla Mclaren, che questa mattina ha annunciato Ricciardo come erede di Sainz.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: