Secondo un’indiscrezione diffusa da Motorsport.com, il campione del mondo resterebbe con la stella fino al 2022. Mercedes pronta a restare nel circus.

Le tante voci che vedevano la Mercedes fuori dalla Formula 1 e Lewis Hamilton in arrivo alla Ferrari sembrano sull’orlo di essere smentite. Secondo un’indiscrezione lanciata da Roberto Chinchero a Motorsport.com, il campione del mondo starebbe per firmare un rinnovo sino al 2022 con il team di Brackley, che chiuderebbe tutte le porte ad un suo futuro vestito di rosso. Così come il campione del mondo, anche il team principal Toto Wolff e la seconda guida Valtteri Bottas andranno in scadenza di contratto a fine 2020, ma per il manager austriaco è vicino un rinnovo, così come la Mercedes resterà ancora per anni nel circus iridato.

Proprio Wolff sarà colui che permetterà l’adesione al nuovo Patto Della Concordia, di cui tanto si è parlato e che sembrava potesse minare la futura presenza della Stella. Al timone del gruppo Daimler si è assistito quest’anno all’avvicendamento tra Dieter Zetsche ed il nuovo leader Ola Kallenius, che dopo un periodo di riflessione sembra essersi convinto del fatto che la permanenza in F1 sia ottima per la Mercedes, anche parlando di un ritorno di immagine notevole visto il grande numero di successi accumulati in quest’era ibrida.

Colui che resta in ballo per il futuro è dunque Bottas, il quale probabilmente dovrà aspettare il suo rinnovo sino all’estate. Questa volta la sua permanenza non sarà così scontata visto che, secondo lo stesso Chinchero, la concorrenza tra George Russell ed Esteban Ocon potrebbe portare al nome del nuovo pilota che sarà al fianco di Hamilton. Il britannico si appresta quindi a firmare un’estensione contrattuale sino al 2022, con la Ferrari che scommetterà il tutto per tutto su Charles Leclerc in attesa della rivoluzione regolamentare che scatterà nell’ormai prossimo 2021 e che potrebbe mischiare le carte in tavola.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: