George Russell lancia la sfida a Valtteri Bottas, per diventare nel 2021 il nuovo compagno di squadra di Lewis Hamilton, dichiarando che il suo sogno è guidare un giorno una Mercedes.

A Rtl.de, Russell ha commentato le parole di Toto Wolff che qualche settimana fa lo aveva inserito fra i candidati a prendere il posto di Bottas, nel caso in cui al finlandese non venisse rinnovato il contratto.

“Sono la squadra migliore a chi non piacerebbe correre con loro? La Mercedes è un po’ come una famiglia, mi ha aiutato a vincere in Gp3, in Formula 2 e ad entrare in Formula 1″.

Il pilota cresciuto nell’academy della Mercedes, è consapevole che per togliere il posto a Bottas deve ripetere le prestazioni avute in queste mesi nella Formula 1 virtuale, anche quando inizierà il mondiale.

Obiettivo non facile da raggiungere, viste le difficoltà economiche della Williams. Proprio per questo Russell è convinto che la squadra di Growe deve sfruttare il Gran Premio dell’Austria.

“Per noi potrebbe essere l’opportunità più grande di tutto l’anno. Penso che molte persone potrebbero commettere degli errori a Spielberg, e parlo non solo di piloti ma anche di ingegneri e meccanici. Noi non dobbiamo commetterne per sfruttare eventuali occasioni che si apriranno in un fine settimana che sarà molto particolare”.

Russell, che domani vista l’assenza di Charles Leclerc potrebbe laurearsi campione del mondo di F1 virtual, ha spiegato che è la qualifica la parte più difficile di queste gare, e  il motivo per cui negli ultimi GP è sempre stato davanti al monegasco.

“In venti minuti devi fare un giro e gestire la pressione. Ad un certo punto ho pensato, non posso lasciare che Leclerc mi batta di nuovo. Ho saputo che Charles si era allenato con i piloti professionisti di e-sport ed ho detto a me stesso: non posso lasciarlo vincere virtualmente”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: