Ferrari F1 – I dirigenti di McLaren e Red Bull credono che il 2020 sarà un anno difficile per la Ferrari per quanto riguarda la gestione dei due piloti.

Il rapporto tra i piloti in casa Ferrari rappresenta senza dubbio uno dei temi più interessanti del campionato 2020 di F1 . Dopo le tensioni del 2019, il team di Maranello dovrà essere bravo a gestire da un lato la spavalderia e l’aggressività di Charles Leclerc, dall’altro la voglia di rivalsa di un Sebastian Vettel all’ultima stagione con la Rossa.

La Ferrari si è già detta fiduciosa di poter gestire i due piloti, ma molti esponenti di spicco dei team rivali credono che per il team di Maranello il compito sarà molto più arduo del previsto. Gli ultimi ad esprimersi sull’argomento sono stati Zak Brown, CEO di McLaren, ed Helmut Marko, consigliere di Red Bull.

Zak Brown CEO McLaren Renault

Il manager americano, parlando al Corriere della Sera, ha espresso i suoi dubbi sulla situazione interna al team di Maranello: “Nel garage della Ferrari non ci sarà un bell’ambiente: al momento la squadra non pare una famiglia felice. E questa situazione porterà a delle corse entusiasmanti nel 2020, penso che quello che abbiamo visto in Brasile sarà stato solo un anticipo di quello che vedremo quest’anno“.

Marko Ferrari

Anche Helmut Marko, raggiunto dai microfoni dell’emittente tedesca RTL, crede che la situazione tra i piloti Ferrari sarà esplosiva: “Di sicuro Seb non risponderà ad eventuali ordini di scuderia“. L’ex pilota austriaco ha un’opinione ben chiara anche sul perché Vettel ha deciso di lasciare la Rossa: “Probabilmente dipende dal fatto che Seb non ha visto nel team un potenziale tecnico necessario a permettergli di vincere un altro titolo. Se prendiamo come rappresentativi i test invernali, la Ferrari non sembra assolutamente far parte dei top team“. Marko ha concluso la sua intervista parlando del futuro del campione tedesco: “Sarebbe bellissimo per il motorsport vedere Vettel contro Hamilton in Mercedes. Se non dovesse ottenere quel sedile, per lui avrebbe senso fermarsi un anno e poi tornare nel 2022 con un team dal progetto interessante”.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: