Toto Wolff lascia una porta aperta a Sebastian Vettel, affermando che la candidatura del tedesco verrà presa in esame, nel caso in cui la Mercedes non trovi l’accordo per il rinnovo di contratto con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Sempre a Sky Sports, Wolff non ha smentito le indiscrezioni di queste settimane su un possibile passaggio di Vettel in Mercedes nel 2021. “Sebastian è un quattro volte campione del mondo e inaspettatamente si è reso disponibile. E quindi è una situazione che deve essere monitorata”.

Mercedes_vettelIl manager austriaco, ribadisce anche in quest’occasione, che il suo obiettivo è confermare la coppia Hamilton-Bottas. “La nostra priorità sono i nostri piloti Mercedes: Lewis, Valtteri, i giovani, e George Russell è uno di questi; Esteban Ocon ma oggi è un pilota Renault.

E solo se non riusciremo a trovare una soluzione all’interno di quel gruppo di piloti cercheremo altrove e ovviamente Sebastian sarà in una posizione molto buona. Lo dobbiamo a un quattro volte campione del mondo non dire subito di no, devi pensarci.

Wolff spiega che, proprio dall’esperienza avuta con il ritiro improvviso di Rosberg nel 2016, non può affermare che Vettel non guiderà una Mercedes l’anno prossimo. “Sono molto contento sia dei nostri piloti che di George.

Ma se uno di loro decidesse di non correre più ci sarebbe un posto vacante. Ricordo bene quando all’improvviso Nico Rosberg mi comunicò che si sarebbe ritirato, ed ho imparato che bisogna sempre mantenere aperte tutte le opzioni“.

Il Team Principal della Casa di Stoccarda, aggiunge che sul rinnovo di Hamilton non ci sono novità. “A causa del blocco, non abbiamo lavorato a nessun accordo. Tra noi c’è molta fiducia, siamo stati insieme per molto tempo, e mai in questi anni insieme abbiamo dovuto stipulare i contratti e leggere ciò che è stato scritto perché è così naturale“.

Infine Wolff, ancora una volta respinge i rumors sui contrasti con Kallenius. “Abbiamo riso nel leggere certe affermazioni, mi riferisco a chi ha scritto che ci sono dei problemi tra me e Ola. Dieter e Ola sono due personalità molto diverse, ma con entrambi ho un eccellente rapporto di lavoro e, soprattutto, una bella amicizia”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: