Nelle qualifiche disputatesi ieri sera (ora italiana) sul circuito canadese di Montreal il pole sitter è stato Max Verstappen, affiancato però da Fernando Alonso che è riuscito al termine del Q3 ad accaparrarsi la prima fila con un giro strepitoso, certamente la pista bagnata ha consentito di mescolare un po’ le carte in tavola rispetto a quanto siamo soliti vedere. Forse l’unica persona che poteva mettere i bastoni tra le ruote a Max era Charles Leclerc che non ha quasi fatto sentire la sua presenza perchè il monegasco oggi partirà ultimo a causa di una penalità per il cambio di motore effettuato, dopo la rottura avvenuta a quello utilizzato la scorsa settimana a Baku.

Max ha avuto quindi la strada “spianata” se cosí si può dire, ma al termine delle qualifiche, nonostante Alonso abbia messo in chiaro che tenterà di attaccarlo, Verstappen è sembrato tutto sommato felice:

“Oggi è stato semplicemente fantastico. Le condizioni erano molto difficili là fuori, era molto scivoloso, ma siamo rimasti calmi, ci siamo assicurati di essere lì al momento giusto e siamo riusciti a fare dei giri solidi. E’ stata una bella giornata e nel complesso stiamo passando un buon weekend, è un peccato per Checo ma speriamo che possa recuperare le posizioni domani durante la gara. Domani dobbiamo concentrarci sul primo giro e poi concentrarci sulla nostra gara, mi aspetto comunque che ci sia una bella battaglia. È passato un po’ di tempo dall’ultima volta che Fernando ed io siamo stati insieme sulla griglia di partenza, da ragazzino lo ammiravo guardando la Formula 1, con lui che vinceva gare e campionati, quindi è bello condividere il prima fila con lui”.

Per il compagno dell’attuale campione del mondo in carica invece le cose sono state un po’ più contorte, con un errore in Q2 che gli è costato la conseguente eliminazione, motivo per la quale Checo oggi partirà solamente 13esimo: “Penso che avessimo il ritmo per essere molto più avanti in griglia, quindi oggi è doloroso“, si è lamentato Perez. “E’ stato un errore da parte mia, ho sbagliato e sono molto dispiaciuto per il mio Team perché oggi li ho delusi. Stavo un po’ faticando con i freni, erano freddi. Potevo forse aspettare e prendere le cose con più cautela in quel momento, ma stavo solo cercando di portare la temperatura alle gomme e sfortunatamente sono andato oltre il limite. Sto già guardando avanti a domani e sono fiducioso che saremo in grado di recuperare e raggiungere punti importanti. Attaccherò dal primo giro e vedrò dove finiremo, abbiamo una macchina da corsa molto veloce”, ha concluso il messicano.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: