FORMULA 1 – Una qualifica tutt’altro che noiosa in quel di Montréal. La pioggia arrivata nelle libere 3 ha dato spettacolo, con colpi di scena e grandi soddisfazioni. In Canada Max Verstappen conquista la 15^ pole in Carriera (2^ quest’anno, 1^ nel GP di Canada) piazzando la sua vettura davanti a tutti in 1:21.229. Nonostante la Red Bull avesse riscontrato problemi sul bagnato, questo Verstappen dimostra ancora una volta di non avere punti deboli.

Anche col bagnato si è rivelato superiore al tutti, agevolato da una macchina che sente decisamente adatta al suo stile di guida. Il compagno Perez è stato eliminato in Q2 a causa di un incidente: partirà 13°.

Lo spettacolo è avvenuto alle sue spalle quando i due spagnoli della griglia si sono dati battaglia sull’ultimo tentativo messo a disposizione.

Carlos Sainz, che con l’assenza di Charles Leclerc che partirà 19esimo per aver cambiato totalmente il motore (il quarto quest’anno), ha avuto in mano un occasione d’oro per agguantare la prima pole in carriera. Perde, inoltre, anche la prima fila nell’ultimo settore. In uscita dall’ultima curva ha scodato, perdendo circa mezzo secondo in quel frangente.

Fregato” dal suo connazionale Alonso che a 40 anni 10 mesi e 21 giorni conquista la prima fila affianco all’olandese con la sua Alpine. 38^ prima fila in Carriera per lui (1^ quest’anno, 4^ nel GP di Canada). L’ultima dello spagnolo risaliva a Germania 2012. Dopo 3619 giorni, un pilota del suo calibro porta in alto il suo team ancora incredulo.

“È fantastico, finora è stato un weekend incredibile per noi” – ha detto Alonso a fine qualifica- “La macchina era grande, mi sentivo così a mio agio alla guida di questa macchina e i tifosi mi hanno spinto a dare quel qualcosa in più. Domani attaccheremo Max alla prima curva!”

Nomi inediti e che rendono questa qualifica spettacolare sono quelli di Kevin Magnussen e Mick Schumacher. I piloti della Haas conquistano la terza fila, segno che questa monoposto quest’anno va davvero bene.

In casa Mercedes il quarto posto di Lewis Hamilton dà speranza.

Applausi a George Russell che ha tentato l’azzardo di montare le slick che lo hanno portato, poi, a girarsi successivamente. Una mossa che piace e dà spettacolo.

Daniel Ricciardo si qualifica nono, prima del suo compagno Norris quattordicesimo che ha avuto, però, dei problemi nel Q2. Guanyu Zhou si è qualificato per la prima volta nel Q3 e partirà decimo. Una piccola ma grande soddisfazione per lui e per il futuro del team.

Si prospetta una gara molto interessante, soprattutto se dovesse nuovamente piovere. Con un Charles Leclerc che dovrà limitare il più possibile i danni e risalire la china. D’altra parte ci sarà un Max Verstappen che avrà l’occasione d’oro per allungare nel mondiale ma … occhio a quella prima curva!

LA GRIGLIA DI PARTENZA:

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: