La tanto dibattuta questione in Formula 1 della Pit Lane exit che due settimane fa ha animato il post gara di Monaco potrebbe aver finalmente trovato una risoluzione.

L’esito del Gran Premio di Montecarlo è e rimarrà nelle mani di Sergio Perez, su questo non c’è alcun dubbio. La FIA, dopo aver ammesso un clamoroso errore nella stesura dei regolamenti (la regola che prevedeva che nessuna parte dell’auto potesse toccare la line d’uscita dei box è stata considerata erroneamente obsoleta e non riflettente il Codice Sportivo Internazionale rivisto per il 2022), ha però modificato e pubblicato il nuovo regolamento sportivo specificando che, per incorrere in una penalità, è necessario che “qualsiasi pneumatico di una vettura in uscita dalla corsia dei box non deve attraversare la linea d’uscita dei box”.

La vettura di Verstappen, infatti, non è stata potuta dichiarare pienamente non a regola all’uscita della pit lane a causa della poca chiarezza delle immagini, attraverso le quali gli uomini della FIA avrebbero dovuto stabilire la possibile penalità ai danni dell’olandese.

Niels Wittich, che tornerà a prendere il ruolo di direttore di gara per il Gran Premio di Azerbaijan, ha ultimato le nuove direttive riguardo l’ingresso e l’uscita dalla pit lane a Gran Premio in corso, facendo sì che la possibilità d’interpretazione dei regolamenti venga ridotta il più possibile, in modo da garantire alle scuderie e allo stesso pubblico una maggiore chiarezza su cosa effettivamente si possa o non possa fare.
A rimetterci in questo marasma di modifiche ai regolamenti e comunicati ufficiali, oltre ovviamente alla Ferrari, è stata certamente la FIA, ancora una volta al centro delle polemiche. Una Federazione che da tempo ormai non riesce più ad essere all’altezza dello spettacolo e della competitività che riescono a portare in pista le scuderie di Formula 1.
La rimozione di Michael Masi dopo gli eventi di Abu Dhabi 2021 aveva fatto credere a molti di aver finalmente trovato la soluzione ai problemi di gestione delle corse, ma alla luce degli ultimi avvenimenti possiamo constatare che probabilmente il problema non apparteneva ad un uomo solamente.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: