Valtteri Bottas rinvia l’appuntamento con la 100 pole di Lewis Hamilton nelle qualifiche del Gp del Portogallo, mentre Max Verstappen come ad Imola è di nuovo terzo. Quarto Sergio Perez, quinto Carlos Sainz che per la prima volta vince il duello in casa Ferrari con Charles Leclerc ottavo, passi in avanti per Sebastian Vettel 10°, male invece Fernando Alonso 14° e Daniel Ricciardo 16°.

Vediamo analizzando i settori della pista di Portimao, dove si è decisa la pole e le prime cinque file della griglia di partenza del Gp del Portogallo.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-9.png

Bottas dimostra subito di poter sfidare Hamilton perdendo soli due millesimi nel primo settore,  mentre Verstappen vede sfumare subito la possibilità di lottare per la pole accusando un distacco di un decimo e mezzo dalle due Mercedes. Vicinissimi Perez e Sainz, nel primo settore Norris aveva dato la sensazione di poter fare una magia come ad Imola, mentre Leclerc parte subito con il piede sbagliato facendo un intermedio più alto anche di Ocon, Vettel e Gasly.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-10.png

E’ nella parte centrale che si decide la pole. Bottas infligge due decimi a Hamilton che invece nelle Fp2 aveva fatto la differenza. Sullo stesso livello dell’inglese Verstappen e Perez, mentre Sainz perde un decimo che gli costerà la seconda fila, più veloce dello spagnolo Norris. Anche nel T2 Leclerc non trova il feeling con la SF21, riuscendo però ad allungare su Gasly e Vettel.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-12.png

Ad Hamilton non basta fare un grande terzo settore per battere Bottas, che pur perdendo quasi tutto il vantaggio accumulato nel T1 e T2 per sette millesimi fa la pole. Anche nel T3 Verstappen non è all’altezza delle Mercedes, mentre Perez fa leggermente meglio del compagno di squadra e di Sainz. Ocon secondo dietro a Hamilton nella seconda parte di pista, riesce a superare Norris che ha pregiudica la possibilità di partire dalla terza fila essendo più lento anche di Gasly e Vettel, Leclerc che solo nel T3 è più veloce di Sainz.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: