Mattia Binotto ha affermato che la Ferrari è totalmente concentrata sul 2022, mentre nel 2021 la Scuderia sta dando segnali di ripresa.

La Ferrari vola in Portogallo dopo la buona prestazione di Imola. Il team di Maranello è pronto a raccogliere punti preziosi in quel di Portimao, con Sainz e Leclerc estremamente carichi. La coppia del cavallino ha dato ottimi segnali fino ad ora, ed anche Mattia Binotto guarda alla prossima gara con ottimismo. Nel frattempo, però, il Team Principal ha confermato che a Maranello si sta lavorando già al 2022.

Miami F1
Miami F1

“L’auto del 2021 si sta posizionando dove ci aspettavamo, la correlazione con i nostri dati è fantastica. Da Gennaio, però, stiamo già lavorando al 2022. Abbiamo ancora degli aggiornamenti previsti per questa stagione, ma non sono la nostra priorità.”

Mercedes e RedBull sono senza alcun dubbio i team più competitivi del 2020, e questo non sorprende di certo Binotto.

“Posso confermare che Mercedes e RedBull sono ancora avanti, non credo sia una sorpresa. Il nostro gap da loro lo scorso anno era molto grande. Sono contento che abbiamo fatto progressi quest’anno, ma ci aspetta una bella battaglia con la McLaren per il terzo posto.”

Il 2021 resta un anno di transizione per la Ferrari, ma gli uomini di Maranello vogliono comunque arrivare il più in alto possibile.

“Il nostro obbiettivo quest’anno è quello di mostrare che possiamo migliorare in tutte le aree. Se possiamo dimostrarlo, è una grande prova di mentalità e ne vedremo i risultati alla fine. La cosa più importante, però, è mostrare che sappiamo gareggiare. E da questo punto di vista siamo ad un buon punto di partenza.”

Telegram

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: