Il team principal della Ferrari Mattia Binotto si è detto favorevole alla decisione della FIA di effettuare dei controlli più approfonditi sulle vetture di F1.

La FIA , durante il primo appuntamento della stagione di Formula 1 2021 in Bahrain, aveva inviato alle squadre una direttiva tecnica nella quale specificava la possibilità, da parte dei commissari, di attuare verifiche più approfondite: “Al fine di completare i controlli tecnici più approfonditi sulle monoposto, il delegato tecnico selezionerà regolarmente e in modo casuale una F1 dopo ogni GP per effettuare lo smontaggio di parti e per il controllo di conformità anche di software e sistemi”. “Ulteriori verifiche potranno essere effettuate anche sull’altra vettura del Concorrente. Ciò è conforme all’art. 14.3 e 25.5 del Regolamento Sportivo di Formula Uno della FIA. Questi controlli si aggiungeranno a quelli di routine riportati alla conclusione di ogni evento”.

Questa decisione della FIA è stata presa per evitare il ripetersi di una situazione come quella legata al propulsore Ferrari del 2019? Cosa nascondeva il presunto accordo tra FIA e Ferrari?

Difficile ricevere una risposta a queste domande; la situazione non sarà mai chiara agli occhi dei tifosi e, forse, nemmeno per gli stessi addetti ai lavori ma il Team Principal Mattia Binotto ha accolto positivamente la nuova direttiva tecnica: “Accolgo molto positivamente i nuovi controlli extra”. L’ingegnere italiano ha poi aggiunto: “Vigilare e controllare è responsabilità della FIA e penso che se lo fanno in un ottica differente possiamo solo che essere felici”. “E’ il modo migliorare per garantire uno sviluppo chiaro ed equo fra i team”.

Telegram

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb


A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: