Il mondiale di F1 sbarca in Europa e sulla pista di Imola la Ferrari va all’attacco della McLaren. L’obiettivo di Leclerc e Sainz è quello di mettersi subito dietro ai top team.

Dopo tre settimane di sosta il Circus è pronto a riaccendere i motori, con l’attesissimo week-end del Gran Premio dell’Emilia Romagna e del Made in Italy che scatterà a breve. Il tracciato di Imola ritrova la F1 per il secondo anno consecutivo e la Ferrari non vuole farsi sfuggire l’occasione per ben figurare. La SF21 ha dimostrato di essere un bel passo avanti rispetto alla monoposto dell’anno passato, visto che Charles Leclerc è riuscito immediatamente a condurla in seconda fila in Bahrain. Sia il monegasco che Carlos Sainz hanno però faticato in gara, chiudendo in sesta ed ottava piazza.

Immagine

Foto via Twitter @AlbertFabrega

Il gap dalla Mercedes di Lewis Hamilton è stato nell’ordine del minuto, ma la McLaren di Lando Norris non era poi così lontana sotto la bandiera a scacchi. L’obiettivo principale del Cavallino è proprio quello di ben performare nei confronti del team di Woking, considerando che Aston Martin ed Alpine sembrano nettamente indietro rispetto alle rosse ed al team britannico. La variabile impazzita potrebbe essere l’AlphaTauri, velocissima tre settimane fa, il cui risultato finale è stato però compromesso da errori e sfortuna.

 

Le bassissime temperature previste per il fine settimana potrebbero dare una mano alla Ferrari, apparsa in difficoltà una volta in più nella gestione delle gomme. Nel corso delle verifiche tecniche, sulla vettura è apparsa un’ala posteriore a cucchiaio, tipica delle piste da medio carico aerodinamico. Anche all’anteriore sembra sia stato ridotto lo spessore dei flap, nel tentativo di favorire una maggior velocità negli allunghi imolesi.

A Maranello il lavoro è frenetico e sono previste anche novità sul fondo, con degli sviluppi importanti che proseguiranno sino all’estate. In seguito il progetto verrà congelato e tutti gli sfozi convergeranno sul progetto 2022, l’anno che dovrà, per forza di cose, segnare il ritorno al vertice del Cavallino Rampante.

 

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: