I piloti della “next generation” possono competere per il trono di Hamilton secondo l’amministratore delegato della F1 Chase Carey.

Il calo degli ascolti televisivi preoccupa gli addetti ai lavori ma mai come la possibilità di un ritiro di Lewis Hamilton. Un suo ritiro sarebbe un enorme colpo al Circus. Chase Carey, però, pensa che ci sia alle porte un ricambio generazionale ai vertici in F1 e ha confermato le sue impressioni a Sport Bild: “Abbiamo visto Charles Leclerc e Max Verstappen in lotta per la vittoria. Quindi ci sono quei due, Lando Norris, e anche George Russell ha una personalità meravigliosa”.

Verstappen Leclerc

Lewis è senza dubbio un grande campione del mondo e potrebbe persino diventare il più grande di tutti i tempi. Ma abbiamo anche alcuni driver molto interessanti. In parte è perché siamo riusciti a integrare la Formula 3 e la Formula 2 con la Formula 1 molto meglio di prima”, ha aggiunto Chase Carey.

Una potenziale superstar della F1 del futuro che è attualmente in Formula 2 è Mick Schumacher, il figlio del pilota di maggior successo di tutti i tempi. Ma la sua stagione da rookie in F2 non è stata buona finora.

Come figlio di Michael, Mick ha un posto speciale, ma deve anche avere la possibilità di essere se stesso e raggiungere i propri obiettivi“, ha detto Carey.

Vogliamo dargli la possibilità di perseguire i suoi sogni, ma nessun mercato dipende mai da un singolo pilota“, ha concluso il capo della F1.