Pacchetto Evo Canada Ferrari (usato solo nelle Libere del Venerdi’)

aerospaceworld

Le novità Ferrari sono principalmente nell’area delle pance e questo ci fa contenti per il fatto che già avevamo pensato che questa potesse essere un’area delicata per questa vettura.

La grande innovazione deriva dal fatto di vedere un profilo delle stesse, che viene abbassato, e viene anche allungato fino al fondo della vettura, quasi sul diffusore.

Di seguito le immagini, dove vengono rimarcati in giallo gli andamenti per evidenziare le differenze.
carrozzeria_ferrari

carrozzeria_ferrari2


Partiamo dalla parte più anteriore delle modifiche, vicino allo sponsor Weichai (affianco a UPS, in bianco).

Già negli ( articoli precedenti ), e durante le nostre ipotesi, ci eravamo preoccupati che la parte inferiore della pancia laterale, variasse troppo rapidamente creando una deviazione estrema verso l’interno della vettura. Ciò, ci portava a pensare che il flusso dell’aria veniva deviato eccessivamente, con troppa rapidità e fosse difficile il suo controllo. Per chi avesse letto gli articoli, ricorderà che avevamo postato una immagine della Red Bull con il suo profilo molto più “delicato”.

pance_redbull

Cosa succede nella nuova configurazione della rossa?

Potevano rastremare maggiormente la fiancata della Ferrari similmente alla Red Bull, come per altro ci aspettavamo noi. In Realtà hanno fatto una operazione simile, che porta in parte gli stessi effetti.

A Maranello hanno pensato di spostare la sporgenza,cerchiata in giallo in figura, maggiormente verso il posteriore:

Ferrari_Canada_sidepod1

 

Ferrari_Canada_sidepod2

Quello che dico, è visibile se prendete come riferimento la linea bianca che separa la tinta rossa da quella nera. Nella vecchia configurazione (foto in basso) sembra che passi quasi in una parte nascosta e scompaia per un breve tratto, ad evidenziare la maggiore quantità di spazio presente in quella zona, che difficilmente era “riempibile” o comunque inducendo una resistenza maggiore.

Nella versione più recente la linea è ben visibile lungo ogni suo tratto, e quindi ciò significa che la pancia in qualche modo è stata “allargata” e il flusso non deve più variare cosi bruscamente per riempire spazi troppo angusti ed estesi. Questo induce una minore resistenza oltre a pulire il flusso e renderlo più lineare e controllato.

Ho detto che in Ferrari hanno fatto una modifica simile e non uguale a quella che si era prevista, per il fatto che oltre ad allargare le pance e a spostare verso il posteriore la sporgenza già indicata, l’hanno allungata molto, fino ad inglobare in essa anche le sospensioni posteriori.

Questo contribuisce molto alla pulizia di un flusso che rimane molto più lineare, e oltre tutto per il fatto che sul diffusore fa arrivare molta meno aria calda dall’interno delle pance. Se infatti diciamo che la deportanza dipende dalla densità del flusso, che più cresce più porta vantaggio, e se sappiamo che più l’aria è calda e più vede diminuire la sua densità, allora scopriamo che prima si penalizzava l’efficienza aerodinamica mandando sul diffusore più aria calda.

new_diffuser

Notiamo dalla figura che nel caso di pance più corte, il flusso caldo ha maggiore spazio per propagare prima di arrivare sul diffusore, togliendone al flusso freddo e ordinato, e ciò è penalizzante.

Un ulteriore inconveniente della versione precedente vedeva il fatto che per ovvie ragioni,  il flusso all’interno della vettura, che viene estratto dalla presa d’aria e passa nei radiatori, è un flusso estremamente disturbato, che crea vortici intensi, e che soprattutto viene anche in parte trasportato dalla vettura in seguito agli attriti interni alla stessa. Ciò significa che perde velocità relativa, rispetto a quella che per esempio avrebbe il flusso che passa dall’esterno delle fiancate, e anche la velocità è un fattore che aiuta la generazione di deportanza.

Più aumenta e più aiuta a crearne. Viene da se che se il flusso ha una velocità relativa minore allora non aiuterà molto a creare quella spinta verso il basso che può in molti casi aiutare la macchina.

AIMAR ALBERTO

Sito :   AIMARALBERTO.WIX.COM/AEROSPACE-WORLD

 

 

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: