Formula 1 In Russia Carlos Sainz studierà come sorpassare Norris alla partenza, l’inglese si gode la prima pole in carriera e Russel ammette di non avere nulla da perdere.

Che gran bella prima fila a Sochi, e non solo. Lando Norris, alla sua prima pole in carriera, partirà davanti a tutti. Per poco non gliela soffiava Carloa Sainz, dietro di lui di 5 decimi. Anche Russel a godersi lo spettacolo lì davanti ad Hamilton. Con Verstappen, Leclerc e Bottas lì dal fondo e l’incognita meteo, il GP di Sochi preannuncia grandi emozioni.

ferrari f1 Sainz
ferrari f1 Sainz

Sainz È stata una bella Qualifica. Incerta e per niente scontata.

Carlos Sainz per un secondo prima ha fatto gioire i tifosi della Ferrari, ma una primissima prima fila non è neanche da buttare: “Mi aspetto una gran battaglia” – ha detto – “Voglio superare Norris già alla curva due, mi dovrò preparare bene perché parto dallo sporco e non deve perdere nulla allo scatto. Dovrò difendermi e attaccare per superare Lando”.

Contro avrà il suo ex compagno di scuderia che si trova nella tipica fase: “La prima pole non si scorda mai” “Fantastico, non so cosa dire. È stata una sessione incredibile, non pensavamo di riuscirci ma alla fine abbiamo messo le slick al momento giusto e ce l’abbiamo fatta. Sono estremamente felice, devo dire solo un grande grazie al team, hanno fatto un lavoro perfetto”. Ha detto l’inglese della Mclaren a fine giornata.

Per poi continuare: “Non voglio elogiarmi troppo, ma le condizioni qui erano dure, una Qualifica complicata. Sono stato bravo a tenere le gomme calde e poi ho rischiato, tanto, ma alla fine ha pagato. Per domani? Non voglio pensarci ancora, spero di tenere la prima posizone ma voglio godermi il momento, la mia prima pole, sono troppo felice. Spero solo sia la prima di molte pole in carriera”. Una gran bella conferma per la Mclaren dopo la doppietta di Monza.

Ma si gode il momento anche George Russel, che dopo l’ufficialità del suo passaggio in Mercedes per l’anno prossimo, non ha nessuna intenzione di mollare la presa verso soddisfazioni che la Williams può ancora dargli: “È pazzesco, siamo per la seconda volta nella top 3 in pochi GP. Nulla da dire, ottimo lavoro, tempistiche giuste, gomme giuste. Bravo Lando per la pole, io però sono entusiasta di questo terzo posto in griglia.

Non vedo l’ora di partire domani, abbiamo un buon passo e sarà una grande battaglia. Certo le Mercedes sono pericolose per noi ma puntiamo al podio, sarà una gara dura, intensa, ma noi non abbiamo nulla da perdere”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: