GP Russia Russell – La Williams è storicamente stata una grandissima Scuderia di Formula 1, una delle migliori di sempre ad onor del vero. Ma negli ultimi anni complì è anche la gestione e il problema economico è tracollata in modo evidente verso le retrovie della Formula 1, incredibilmente negli ultimi Gp sembra aver ritrovato un minimo di forze, come ha evidenziato Max Verstappen:

Lando ha fatto davvero un ottimo lavoro così come Carlos ed ovviamente George. Ha dimostrato di essere davvero un grande pilota, ma quando riesci a fare cose del genere significa che la macchina non è poi così male come la gente crede”.

Ha ottenuto diversi punti ed ha fatto una buona qualifica a Spa, non è una Red Bull o una Mercedes, ma può contare su un’ala e su un carico aerodinamico non indifferenti, che le consentono di accorciare le distanze dagli avversari. In ogni caso – ha concluso – George ha fatto comunque un gran lavoro”.

Proprio  George Russell ha però messo le cose in chiaro per quanto riguarderà la partenza di oggi pomeriggio a Sochi sulle sponde Del Mar nero, il britannico ha infatti deciso di non essere troppo aggressivo in partenza, probabilmente per non vedersi sfumare un’altra grande occasione di portare a casa punti importanti e consistenti:

So che la terza posizione storicamente è la più favorevole a Sochi ma non farò follie o mosse avventate al via. Certo, se ci sarà l’occasione di attaccare, non mi tirerò indietro”. Ha detto George, proseguendo“Più è alta la scommessa o il rischio preso maggiore è la ricompensa il terzo posto è un risultato incredibile, ho portato le gomme nella finestra di esercizio ideale e poi ho messo insieme un ottimo giro”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: