Andreas Seidl era sicuro che la Ferrari sarebbe tornata competitiva in questa stagione, ma ritiene sia ancora presto per ritenerla l’unica avversaria della Mclaren per il terzo posto della classifica costruttori.

Nel corso di un’intervista  a Formula 1.com, Andreas Seidl ha parlato della prestazione della Ferrari nel Gran Premio del Bahrain. Infatti la Mclaren a Sakhir ha dimostrato che al momento è più lontana di quanto pensasse da Mercedes e Red Bull, mentre la Scuderia di Maranello con Charles Leclerc sesto e Carlos Sainz ottavo alle spalle di Lando Norris e Daniel Ricciardo ha dimostrato che può contendergli il ruolo di terza forza del campionato.

Ferrari SF21

Ferrari SF21

Il team principal del Team di Woking, fin dai test aveva intuito che Lando Norris e Daniel Ricciardo avrebbero lottato con Charles Leclerc e Carlos Sainz nella prima gara del mondiale. “Sicuramente con tutto quello che ho visto al test e anche qui venerdì e sabato e oggi, dimostra che la Ferrari ha fatto un grande passo avanti rispetto allo scorso anno, il che non è inaspettato“.

Seildl spiega che la Ferrari già tante volte in passato era rinata dopo stagioni difficili, e quindi non è sorpreso che abbia dimezzato il gap rispetto al 2020. “Abbiamo detto che non abbiamo mai sottovalutato la capacità di un team come Ferrari con tutta la loro storia e tutte le loro risorse ed esperienze di tornare rapidamente, quindi non è una sorpresa, e hanno anche due grandi piloti”.

In conclusione Seidl aggiunge che si aspetta altre sfide con la Ferrari anche nelle prossime gare, ma ancora non è sicuro che sarà la principale avversaria della Mclaren per il terzo posto della classifica costruttori. “Non vediamo l’ora di combattere di nuovo con la Ferrari quest’anno, come si svolgono. È semplicemente troppo presto per dirlo, ma sì, sicuramente non vedo l’ora di combattere questa grande squadra”,

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: