Marko dopo aver bistrattato la Ferrari prima dell’inizio del mondiale di F1 è tornato sui suoi passi, in una recente intervista .
L’emozionante inizio di stagione di Formula 1 appena vissuto ha incoronato le due scuderie che, con tutta probabilità, si giocheranno il mondiale 2022. Ferrari e Red Bull hanno mostrato un evidente superiorità nei confronti del resto della concorrenza, dominando entrambe le gare disputate in Medio Oriente.
In particolare la Ferrari, la vettura che più è migliorata dallo scorso anno, è riuscita nell’impresa di stupire i propri rivali attraverso il concepimento di una vettura capace di sfiorare la vittoria anche in una pista sulla quale la Red Bull, sulla carta, avrebbe dovuto avere vita facile.
Sulle straordinarie performance della Rossa si è espresso Helmut Marko, super consulente del team guidato da Christian Horner. Marko, in un’intervista rilasciata a Servus TV, ha indicato la F1-75 come la vettura al momento più prestazionale del circus.

F1 Marko Mercedes
F1 Marko ha cambiato opinione sulla Ferrari


“La Ferrari ha l’auto più completa. Riesce ad essere veloce in ogni condizione, con qualsiasi tipo di pneumatico e con qualsiasi tipo di temperatura.
“Al momento la nostra vettura è troppo pesante. Se hai 10kg in più rispetto al peso minimo, rischi di perdere circa mezzo secondo al giro in un circuito come quello di Jeddah. Ridurre il peso significa produrre nuove parti con materiali più costosi, che sono quindi più leggeri.
“La nostra macchina è decisamente più difficile da mettere a punto, ma a Imola perderemo peso. Questo dovrebbe darci una notevole quantità di vantaggio in termini di tempo sul giro.
“Quindi ora il piano è quello di combinare il prossimo aggiornamento con una costruzione più leggera al fine di rimanere all’interno di questo quadro finanziario. Non possiamo costruire dei pezzi due volte”.
Queste le parole di Marko riguardo gli imminenti aggiornamenti che Red Bull sta per montare sulla sua monoposto, naturalmente con un occhio di riguardo verso il budget cap.
Nonostante il dottor Marko parli di un eccesso di peso pari a 10 kg, gli effettivi chili di troppo dell’attuale RB18 ammontano in realtà a quattro. Infatti, la Formula 1 ha deciso poco prima dell’inizio della stagione di aumentare il tetto per il peso massimo delle vetture, andando incontro alle scuderie le quali si trovavano in difficoltà col rientrare nei precedenti parametri.
Nel corso dell’intervista Helmut Marko si è inoltre soffermato sulla sfida diretta con Ferrari, non perdendo l’occasione per sganciare anche un paio di bordate in direzione Mercedes.
“La Ferrari è come noi, c’è passione, c’è emozione, sportività, rispetto. Sono elementi che si sentono in tutti i campi. Abbiamo un rapporto competitivo ma nel rispetto di quelle che sono le regole sportive.
“Questo si nota non solo guardando al rapporto tra i piloti (Leclerc e Verstappen), ma anche nell’approccio, nella tecnica e nello stile. Con Ferrari possiamo avere uno scambio di idee, il che è davvero bello”.
Parole al miele, dunque, nei riguardi del Cavallino. A far storcere il naso è però il fatto che tali lusinghe provengano dalla bocca di un personaggio che non è propriamente noto per la sua simpatia e per il suo saper elargire complimenti agli avversari. Personaggio che, tra l’altro, fino a poche settimane fa scongiurava in maniera supponente la possibilità che Ferrari potesse essere un competitor per il mondiale 2022.
La parola, come sempre, torna però alla pista, nell’attesa di conoscere quali saranno e quali effetti avranno gli sviluppi sbandierati da Red Bull.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: