Con una Ferrari così prorompente all’inizio del mondiale di Formula 1 2022, anche team come Haas e Alfa Romeo hanno potuto goderne.

Tuttavia, adesso, soprattutto dopo il guasto alla MGU-K di Kevin Magnussen a Monaco è vari problemi al team del Cavallino stesso con la power unit, la preoccupazione del TP Steiner comincia a farsi sentire.

Charles Leclerc si è ritirato dal comando nel Gran Premio di Spagna mentre l’Alfa Romeo ha avuto un guasto alla MGU-K nelle prove libere del venerdì a Monaco.

Quando gli è stato chiesto da The Race se quella serie di problemi lo abbiano fatto preoccupare riguardo l’affidabilità della Ferrari, Steiner ha risposto:

“Mi crederesti se tu dicessi ‘no, non ho alcuna preoccupazione’? Prima di Montecarlo eravamo tranquilli ovviamente, ma ciò che è accaduto nel principato ha destato alcuni pensieri. Kevin ha avuto un buon inizio, tutto sarebbe andato secondo i piani. Ovviamente non potevamo salire fino al sesto o al settimo posto ma almeno nono, forse ce l’avremmo fatta.”

Dopo il problema che è costato la vittoria a Leclerc in Spagna, la Ferrari ha affermato di aver individuato la causa ed era fiduciosa che non si sarebbe ripetuto, anche se non avrebbe rivelato cosa è effettivamente andato storto.

Steiner ha detto di non sapere ancora quale fosse il problema che affliggeva le sue auto a Monaco.

“Stanno ancora esaminando i dettagli”, ha detto. “È il loro lavoro farlo. Lo esamineranno e cercheranno di assicurarsi il più possibile che non accada di nuovo”.

Il team di Steiner ha iniziato l’anno con uno spettacolare quinto posto in Bahrain grazie al ritorno di Magnussen dopo aver trascorso il 2021 fuori dalla F1, ma da allora non è più riuscito a eguagliare quel risultato.

Ciò lascia Haas ottavo nel campionato costruttori nonostante un’auto che è evidentemente più competitiva dell’AlphaTauri e una rivale di Alfa Romeo e Alpine.

“Penso che dovremmo essere migliori dell’ottavo ad essere onesti”, ha detto Steiner. “All’inizio siamo partiti abbastanza bene, la macchina ha più potenziale di quello che ne ricaviamo in questo momento. Dobbiamo recuperare perché stiamo massimizzando le prestazioni della vettura. Abbiamo questi alti e bassi, a volte in qualifica siamo davvero bravi e poi in gara non lo siamo. Speriamo di poter arrivare almeno a metà classifica.”

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: