Mattia Binotto nega che la Ferrari voglia sostituire Sebastian Vettel dal Gp del Belgio, e afferma che la direttiva Fia sulle power unit non riguarda la Scuderia di Maranello.

Nella conferenza stampa dei team principal, Binotto come Vettel ieri, ha voluto smentire che la Ferrari intende rescindere il contratto dopo il Gp di Spagna. “Non c’è nulla su cui discutere su questo fronte“.

Binotto VettelL’ex Direttore tecnico della Scuderia di Maranello, invece a Sky Sport ha tenuto a precisare che Vettel non è un separato in casa. “Tra noi e Seb le cose stanno andando benissimo, all’interno della squadra si lavora con trasparenza e non si è mai pensato di doverlo sostituire.

Non abbiamo alcun dubbio sul suo talento, deve soltanto mettere tutto insieme per migliorarsi. L’importante è aiutarlo e fare in modo che lui si senta a suo agio con la squadra e con la macchina”.

Binotto ha espresso la sua opinione sui cambiamenti decisi dalla Fia sui motori. “Ci sono molte direttive che hanno condizionato tanti costruttori sulla Power Unit, noi compresi. Non sappiamo ancora chi colpirà questa nuova eventuale direttiva, lo capiremo quando sarà nota e applicata. Vedremo se sarà una soluzione adottata per il futuro, ma non penso che sia qualcosa che va contro a un singolo costruttore. Semplicemente i regolamenti sono molto complicati e sono necessari dei chiarimenti”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: