Presentato il nuovo concept delle monoposto F1 2022 per rendere più stabili i flussi d’aria e favorire i sorpassi

Che Formula 1 vedremo nel 2022? Giovedì 15 luglio FIA e Liberty Media hanno presentato una show car per mostrare al pubblico cosa prevederà il prossimo regolamento. Un gruppo di sviluppatori è all’opera già diversi anni e il frutto di questa rivoluzione è stato spostato al prossimo anno a causa del Covid-19.


Dal muso alle ali, dal fondo a sottosuolo alle gomme da 18 pollici, ma qual è il concetto che si nasconde dietro queste modifiche?

Quali sono le regole che dovrebbero far aumentare gli ascolti, che dovrebbero aumentare lo spettacolo, arrivare ai giovani e alle famiglie? In che modo portare nuovi investitori e nuovi motoristi?


Lo scopo della modifica, semplificando molto, è quello di rendere più stabili i flussi d’aria che attraversano la macchina in corsa e diminuire la turbolenza generata dalla macchina che ad alta velocità “sporca” il flusso incontrato dalla macchina che le corre dietro a distanza ravvicinata.
In termini assoluti una maggiore uniformità per tutti e, infatti si prevede che le nuove macchine saranno più lente di circa tre secondi, dovuto anche all’innalzamento del peso delle vetture per motivi di sicurezza. Gli ingegneri dovranno cambiare filosofia perché fino ad oggi la ricerca al carico aerodinamico era favorito da vari sistemi ed espedienti che da un lato migliorano le prestazioni della macchina ma, dall’altro, determinano uno svantaggio per la macchina che segue che deve fare i conti con flussi instabili e imprevedibili, la cosiddetta aria sporca.
Altri aspetti della Formula 1 del futuro sono quelli della sostenibilità con il graduale utilizzo dei biocarburanti e la ricerca di processi di progettazione meno costosi.
I team di Formula 1 riusciranno a interpretare al meglio le nuove regole senza snaturare questo sport, apice della tecnologia e del coraggio degli uomini da decenni?


Tutti i fan sperano di sì, la Formula 1 ci ha abituato a questo! Hanno scelto il circuito di Silverstone, il più storico insieme a Monza, per mostrarci il domani. Che le tribune gremite del Gran Premio d’Inghilterra siano di buon auspicio.
Buona Formula 1 a tutti.

Abbiamo approfondito gli aspetti del regolamento delle F1 2022 nella nostra rubrica Formula 1 Garage, metti un like ed iscriviti subito

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: