Il quattro volte campione del mondo ha parlato di come lui vorrebbe che fosse la F1 del futuro.

In quest’ultimo mese si è parlato molto della Formula 1 che verrà. A dire la sua oggi è Sebastian Vettel che esprime il suo semplice parere: “Noi vogliamo le cose semplici. Non abbiamo altro interesse se non quello di correre e mantenere lo sport il più puro possibile. Da questo punto di vista siamo allineati con i fans”.

Il tedesco parla anche di questo momento di confusione che l’intero Circus sta subendo:”Il modo in cui la F1 si sta sviluppando negli ultimi temi non è molto puro. Ma come punto di partenza è stato bello per noi fornire il nostro punto di vista e poter continuare a dare il nostro parere in futuro”.  Su questo fronte non poteva non aggiungere qualcosa in più sulla penalità inflittagli in Canada: “Ho detto che questo non è lo sport di cui mi sono innamorato. In particolare da bambino ti innamori delle macchine, dei piloti. Quando sei piccolo non ti interessano le regole, sei puro.  Ti interessano solo le corse. Il problema è che abbiamo troppe regole che tentano di mettere per iscritto qualcosa che non può esserlo. Nessun caso è uguale al precedente. Dovremmo semplificare e dare ai piloti maggiore libertà di lottare.

Come ultimi punti, Vettel smentisce i rumors riguardanti il suo presunto ritiro e parla delle nuove vie di fuga applicate nel tracciato austriaco: “Sono qui, amo correre, le macchine sono davvero fantastiche da guidare. Per quanto mi riguarda sarò qui anche il prossimo anno. Le nuove vie di fuga hanno una loro ragione di esistere. Non sono un loro fan, ma le modifiche su questa pista sono minime, non credo che avranno impatto sulla gara”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: