F1 I Antonio Giovinazzi è sotto investigazione

Il pugliese dell’Alfa Romeo Racing rischia l’ennesima penalità a causa della temperatura eccessivamente bassa della benzina

Ancora guai per il nostro Antonio Giovinazzi. Il pugliese dell’Alfa Romeo Racing è stato già penalizzato diverse volte sulle griglie di partenza di questa stagione, ma l’impressione è che anche qui in Austria possa purtroppo andare incontro ad un destino simile. Un rappresentante della squadra di Himwil è stato infatti convocato dai commissari sportivi a causa di una probabile infrazione all’articolo 6.5.2 del regolamento tecnico FIA.

Sembra infatti che la temperatura della benzina sulla C38 di Giovinazzi fosse di ben 13 gradi più bassa rispetto a quella dell’aria, così come segnalato dal rapporto scritto da Jo Bauer, delegato tecnico della Federazione Internazionale. Un carburante più freddo può rendere più potente la Power unit Ferrari, ora sta ai giudici prendere la decisione e valutare se è il caso di penalizzare in griglia il povero Antonio.