Mugello libere 3  – La Red Bull vola ed è 17 millesimi dalla Mercedes di testa, con Hamilton terzo davanti a Stroll. Settima la Ferrari di Leclerc con Vettel diciottesimo.

La terza sessione di prove libere disputata al Mugello ha confermato i valori in campo visti ieri, anche se una sorpresa c’è stata. Il solito Valtteri Bottas, dominatore del venerdì, si è confermato al top girando in 1’16’’530 con gomma Soft, staccando il miglior tempo del week-end. Max Verstappen ha però rotto il dominio delle Mercedes W11, portandosi a soli 17 millesimi dal battistrada. La Red Bull targata Honda continua a dominare il terzo settore della pista toscana, dove l’olandese fa la differenza tra le Biondetti e la Bucine, dove emergono le qualità del pilota.

Continua leggermente a soffrire Lewis Hamilton, terzo in 1’16’’613, anche se il gap si è ridotto a meno di un decimo dal compagno di squadra. Sorprendono la Racing Point e l’AlphaTauri, con Lance Stroll quarto davanti a Pierre Gasly e Sergio Perez. La prima Ferrari è quella di Charles Leclerc, settimo in 1’17’’488 e mostratosi decisamente in crescita rispetto a ieri pomeriggio. Male Sebastian Vettel, addirittura diciottesimo davanti alla McLaren di Lando Norris ed alla Williams di George Russell che non è sceso in pista. La top ten l’hanno completata Alexander Albon, Daniil Kvyat ed un’ottima Haas con Romain Grosjean.

Undicesima la deludente Renault di Esteban Ocon, mentre Daniel Ricciardo non è andato oltre il diciassettesimo posto. In difficoltà la McLaren, vista la dodicesima piazza di Carlos Sainz, seguito dalle Alfa Romeo Racing di Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen e da Kevin Magnussen. Alle 15 le qualifiche.

Immagine

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: