Annullate le prime 4 gare della IndyCar: si inizia a maggio. Annullate gare anche in NASCAR.

IndyCar ha ritardato l’inizio della sua stagione 2020, annullando le prime quattro gare dell’anno. Il campionato doveva iniziare sul circuito di San Pietroburgo in Florida. Ieri la serie aveva annunciato che la gara si sarebbe svolta senza spettatori, e dunque a porte chiuse, a causa della minaccia del Coronavirus, ma per la categoria automobilistica è stato deciso di annullare completamente la gara.

Il promotore della gara di Long Beach aveva già annunciato ieri che la sua gara di aprile non sarebbe stata disputata. L’annuncio di IndyCar significa che le gare al Barber Motorsports Park in Alabama il 5 aprile e il Circuit of the Americas in Texas il 26 aprile, sono anch’esse sospese.

La prima gara del programma del campionato ora è il gran premio di Indianapolis sul circuito stradale di Indianapolis Motor Speedway, due settimane prima della 500 miglia di Indianapolis. “Dopo un’attenta valutazione, compresa la comunicazione regolare con i nostri promotori di eventi, i funzionari sanitari e le amministrazioni cittadine nei rispettivi mercati di gara per quanto riguarda Covid-19, abbiamo preso la decisione di annullare tutti gli eventi della serie IndyCar NTT fino ad aprile“, ha annunciato il comunicato.

Anche se siamo delusi di ritardare l’inizio di questa stagione di IndyCar e mancheremo ai nostri incredibili fan che ci supportano ogni anno a San Pietroburgo, Birmingham, Long Beach e Austin, la sicurezza dei nostri fan, partecipanti, staff, partner e media rimarrà sempre la nostra massima priorità. Continueremo a coordinarci con esperti di sanità pubblica e funzionari governativi nel determinare i piani adeguati per riprendere il nostro programma“.

La NASCAR, che ieri ha anche annunciato che due gare si sarebbero tenute a porte chiuse, ha deciso di annullarle. Il campionato intende rimandare gli eventi all’Atlanta Motor Speedway, che avrebbe dovuto svolgersi questo fine settimana, e la Homestead-Miami Speedway, originariamente prevista per il fine settimana successivo. La sua prossima gara sarà al Texas Motor Speedway il 29 marzo.

A proposito dell'autore

Laureato in Ingegneria Meccanica. Classe '96. Passione per motori e motorsport in generale. Studente alla magistrale di Ing. Meccanica per Energia e Ambiente, settore Motoristico

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: