La Mercedes centra la seconda vittoria stagionale sul tracciato di Roma, grazie ad una prova di forza impressionante di Vandoorne. Sul podio Sims e Wehrlein.

La Mercedes si è confermata la squadra da battere in questo inizio di 2021 per il mondiale di Formula E. Stoffel Vandoorne si è imposto con forza in Gara 2 sul tracciato di Roma, dopo che nella giornata di ieri aveva fatto segnare la pole per poi ritirarsi al termine di una corsa tribolata. Il belga ha sfruttato alla perfezione l’errore del poleman della Virgin, ovvero Nick Cassidy, uscito subito dalla lotta per la vittoria a causa di un lungo in curva 3 nei primi giri. Vandoorne ha poi scalzato dalla vetta la Porsche di Pascal Wehrlein, autore comunque di una prova piuttosto intelligente che lo ha visto concludere in terza piazza.

Bravo Alexander Sims, secondo a bordo della Mahindra ed in grado di estrapolare il massimo del potenziale da quella che non è di certo la miglior vettura del lotto. Grande rammarico in casa Venturi, visto che Norman Nato aveva ottenuto un gran bel podio per il team di Susie Wolff, salvo poi essere squalificato per un uso eccessivo dell’energia sulla propria monoposto.Il bilancio è stato però salvato da un ottimo Edoardo Mortara, che approfittando della penalità rifilata al compagno di squadra ha potuto giovarsi della quarta piazza finale.

Week-end disgraziato in casa Audi, visto che dopo la vittoria persa nel finale ieri, Lucas Di Grassi è stato nuovamente costretto al ritiro da un brutto incidente. Il brasiliano stava duellando con la Nissan di Sebastien Buemi, ma un contatto in pieno rettilineo ha spedito l’ex campione contro le barriere. Fuori anche l’altro alfiere della Casa degli Anelli Renè Rast. Quinta posizione per Maximilian Gunther sulla vettura del team Andretti, seguito dalla Jaguar di Mitch Evans e dalla DS Techeetah di Antonio Felix Da Costa. Ottavo Buemi, con la NIO di Tom Blomqvist e la Dragon di Nico Muller che hanno chiuso la top ten. Giornata amara per il campione in carica e vincitore di Gara 1 JeanEric Vergne, undicesimo dopo una qualifica che ha compromesso le sue ambizioni.

 

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: