Le libere 3 di Monza hanno evidenziato una Mercedes ancora davanti con Bottas, ma McLaren, Renault e Red Bull sono in battaglia.

Il Gran Premio d’Italia sta entrando nel vivo. Le libere 3 di Monza hanno visto primeggiare la Mercedes di Valtteri Bottas, che con gomma Soft ha firmato il miglior tempo del fine settimana in 1’20”089. La W11 è apparsa meno devastante rispetto al venerdì, con Lewis Hamilton che non è andato oltre il quinto tempo con oltre tre decimi di gap dal compagno di squadra. In seconda posizione un grande Carlos Sainz che paga solo 229 millesimi dal battistrada, seguito dall’altra McLaren di Lando Norris. Quarto Daniel Ricciardo con la Renault, ma la sessione dell’australiano si è conclusa in anticipo a causa di un probabile cedimento della power unit.

Le Red Bull targate Honda sono sesta e settima, con Max Verstappen seguito da Alexander Albon. Curioso quanto accaduto all’olandese, che ha ottenuto il suo best lap in 1’20”456 con gomma Media, non riuscendo a migliorarsi con la più morbida. Ottavo Esteban Ocon, mentre le Racing Point completano la top ten con Sergio Perez davanti a Lance Stroll. Continua a soffrire terribilmente la Ferrari, undicesima con Charles Leclerc in 1’20”917 e Sebastian Vettel quindicesimo. La rossa non ne vuol sapere di dimostrarsi competitiva, faticando terribilmente nel secondo e terzo settore.

Manca all’appello anche l’AlphaTauri, grande protagonista ieri: Pierre Gasly e Daniil Kvyat sono subito dietro a Leclerc, mettendosi alle spalle la Haas di un buon Romain Grosjean. Dietro a Vettel c’è Kevin Magnussen, mentre la prima Williams è quella condotta da George Russell che è diciottesimo, di un nulla alle spalle dell’Alfa Romeo Racing guidata da Kimi Raikkonen. In chiusura Nicholas Latifi ed Antonio Giovinazzi. Alle 15 le qualifiche.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: