F1 NewsFormula 1Notizie F1

F1 – Ferrari, ad Austin debutta Shwartzman: “Un grande onore”

Il pilota russo con passaporto israeliano prenderà il volante della Ferrari di Charles Leclerc nelle FP1 del GP degli Stati Uniti.

La prima sessione di prove libere del GP degli Stati Uniti, programmata per la serata di domani, sarà particolarmente interessante non solo per avere un primo assaggio del weekend di Austin. Ben cinque piloti, tra cui quattro esordienti assoluti, prenderanno infatti il posto dei titolari per soddisfare la norma che obbliga i team a schierare un rookie in almeno due sessioni di FP1 nell’arco del campionato. Tra i tanti nomi nuovi da osservare, oltre a Logan Sargeant in Williams, Alex Palou in McLaren e Théo Pourchiare in Alfa Romeo Racing, spicca quello di Robert Shwartzman, che sostituirà Charles Leclerc al volante della Ferrari. Il test driver della Scuderia di Maranello, citato dal sito della Rossa, non ha quindi potuto nascondere la sua emozione per l’esordio in una sessione ufficiale di F1.

Queste le parole del russo, che correrà con passaporto israeliano: “Il 2022 per me è stato un anno molto diverso dagli altri perché fin dall’inizio il programma prevedeva che non avrei gareggiato in nessun campionato. Sono infatti stato arruolato a tempo pieno dalla Scuderia, per la quale ho fatto molto lavoro al simulatore, e devo dire che sono molto orgoglioso di essere stato utile alla squadra in questa stagione. L’esperienza fatta quest’anno mi ha permesso di imparare davvero tanto e credo mi abbia aiutato a diventare un pilota più completo. Debuttare in una sessione ufficiale di F1 come pilota della Scuderia Ferrari è un grande onore per me, e sapere di essere il primo dopo così tanti anni rende l’idea di quanto speciale sia quello che mi appresto a fare venerdì. Ovviamente sono molto carico e anche estremamente curioso di guidare la F1-75 per la prima volta così da poter confrontare le sensazioni al simulatore con quelle della pista reale”.

“Il tracciato di Austin…” – ha concluso Shwartzman – “…è tra i più interessanti di tutto il campionato ed è anche piuttosto impegnativo. Non ho mai avuto occasione di girare là ma mi sono preparato al massimo al simulatore. Ha tratti con curvoni veloci che si alternato ad altri più guidati. C’è anche una Curva 1 molto particolare. Non vedo l’ora di calarmi in abitacolo”.

Foto copertina: Alessandro Martellotta per newsf1.it

Gianmaria Lera

F1 writer for Newsf1.it | FIA accredited | 📍Lucca

Lascia un commento