I tagli al carico generato dal fondo e dal diffusore hanno penalizzato la Aston Martin, che ora pretende spiegazioni dalla F1 e dalla FIA.

Nel paddock di Imola è ufficialmente nata la prima polemica della stagione 2021 di F1. A farla scoppiare è stato Otmar Szafnauer, Team Principal della Aston Martin, che nella conferenza stampa di ieri ha rilasciato dichiarazioni piuttosto forti contro le piccole ma significative modifiche al regolamento tecnico introdotte quest’anno. I tagli alle dimensioni del fondo e del diffusore (votati all’unanimità da tutte le squadre nel 2020) sembrano infatti aver svantaggiato le vetture a basso rake, in particolare proprio la Aston Martin e la Mercedes, mentre le macchine con un assetto rake più pronunciato (ad esempio Red Bull e Ferrari) paiono aver assorbito meglio la perdita di carico. Tutto ciò ha fatto imbufalire il team in verde, che ritiene necessario discutere con la F1 e la FIA riguardo al regolamento e, eventualmente, modificarlo. In caso contrario, Aston Martin ha addirittura minacciato di agire per vie legali.

Mercedes
Mercedes

Queste le parole di Szafnauer a Sky Sports F1 UK: La domanda sugli obiettivi del cambio regolamentare deve essere posta alla FIA, perché è difficile conoscerli. Tutto ciò che concerne la sicurezza è responsabilità esclusiva della Federazione, sono loro gli esperti in materia. Penso che la cosa giusta da fare sia discutere con la FIA e capire con certezza cosa sia successo e perché sia successo. Poi si dovrebbe valutare se è possibile fare qualcosa per rendere la situazione più equa. Penso che si debba agire subito, perché il prossimo anno avremo macchine completamente nuove. Allo stesso tempo, però, noi dobbiamo lavorare duramente per recuperare il terreno perduto. Solo dopo le discussioni con la Federazione potremmo valutare se agire per vie legali, ma per il momento è difficile fare previsioni”.

Le dichiarazioni di Szafnauer hanno provocato reazioni contrastanti da parte degli altri Team Principal del circus. Nonostante le affinità tra la AMR21 e la W12 dal punto di vista dell’assetto rake, la Mercedes si è defilata dalla polemica:

Wolff
Wolff

“Dai nostri dati…” – ha detto Toto Wolff – “…si nota che le vetture a basso rake hanno perso di più rispetto a quelle ad alto rake, ma ciò non si dovrebbe verificare su tutti i circuiti. Se la macchina è ben bilanciata e nella giusta finestra, la performance dovrebbe essere buona. Penso che sia un argomento delicato, perché prima di commentare bisogna avere un quadro completo della situazione e, anche a quel punto, non sarebbe giusto puntare il dito contro qualcuno. Perciò adesso preferisco non parlarne”.

Horner

Dal canto suo, Christian Horner ha definito “incomprensibile” la posizione della Aston Martin: “Sono sorpreso di sentire queste parole. […] Abbiamo corso su una sola pista e Mercedes ha vinto in Bahrein con una vettura che possiamo classificare a basso rake, dimostrando una capacità di gestione gomme identica, se non superiore, alla nostra. Anche qui hanno impressionato al venerdì. Anche ignorando tutte queste cose, Aston Martin o Racing Point hanno dovuto votare più volte i nuovi regolamenti seguendo il classico processo di votazione. Tutte le norme sono state approvate all’unanimità. Noi qualche anno fa abbiamo sofferto a causa di una modifica al regolamento dell’ala anteriore, ma abbiamo accettato la scelta nonostante avessimo votato contro. Sembrerebbe un po’ sciocco cambiare all’improvviso, dopo una gara, i regolamenti, approvati seguendo il protocollo. Non riesco davvero a capire”.

Binotto F1 Ferrari

Più dura invece la posizione di Franz Tost, Team Principal dell’Alpha Tauri: “E’ impossibile che le norme sul carico aerodinamico siano modificate a stagione in corso. Non si possono cambiare i regolamenti a piacimento“. Sulla stessa lunghezza d’onda c’è anche Mattia Binotto, che ha affermato: “Le modifiche al regolamento da una stagione all’altra fanno parte del gioco. Tra l’altro, non credo che si possa sostenere con certezza se una filosofia di assetto rake sia migliore o peggiore”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: