F1 – Il team italo-svizzero si prepara per l’inizio della stagione al Red Bull Ring: ecco le parole del team principal di Alfa Romeo Frédéric Vasseur, di Kimi Raikkonen e di Antonio Giovinazzi.

Manca finalmente meno di una settimana al primo Gran Premio della stagione 2020 di Formula 1, e tutti i team stanno limando gli ultimi dettagli in vista della prima sessione di prove libere di venerdì. Anche Alfa Romeo si prepara per il ritorno, desiderosa di migliorare una stagione 2019 iniziata bene, ma conclusasi con una vettura poco competitiva.

Il team italo-svizzero ha pubblicato sul proprio sito una nota attraverso la quale dà il benvenuto alla nuova stagione: “Negli ultimi anni, il periodo più lungo senza andare in pista è stato di circa tre mesi: tre mesi di lavoro, di sviluppo, di fabbricazione dei componenti. Tre mesi senza respiro. A sette mesi dall’ultima gara e a quasi quattro dai fatti di Melbourne, siamo pronti per tornare in pista. Lo faremo rispettando ogni misura di distanziamento e di protezione, abituandoci a questa insolita F1 e con in mente i nuovi regolamenti del 2021 e 2022. Il centro gruppo sarà come al solito molto vicino: un decimo in Austria può fare un’enorme differenza. I team porteranno tutti gli upgrades che sono stati in grado di completare in questi mesi: ci saranno alcune sorprese. Ogni cosa sarà molto diversa, ma questo ritorno è tutto ciò che aspettavamo. Ciò che non cambierà saranno la determinazione e l’impegno di fare un buon lavoro da parte del team, e la voglia sfrenata di scendere in pista e sentire i motori”.

Raikkonen

Le parole di Vasseur e dei due piloti

Queste le parole del team principal della scuderia di Hinwil Frédéric Vasseur: “E’ passsato moltissimo tempo dall’ultima gara ad Abu Dhabi, perciò non vediamo l’ora di tornare a fare quello che amiamo: gareggiare. La situazione sarà molto diversa, ma siamo fiduciosi che le precauzioni prese dalla F1 e dalla FIA ci permetteranno di andare in pista senza problemi. La prima gara dell’anno è spesso caotica e perciò si presenteranno molte opportunità: dovremo essere bravi a coglierle. Correre qui in Austria per una seconda volta sarà un’esperienza nuova per tutti, ma la lotta a centro gruppo sarà così serrata che entrambe le gare saranno molto aperte e imprevedibili”.

Anche i due piloti si sentono pronti per l’inizio della stagione. Ecco cosa ha detto Kimi Raikkonen: “Sarà un po’ strano tornare a correre in queste condizioni, ma una volta tornati in macchina ci dimenticheremo di tutto quello che c’è fuori. Questa pausa è stata un’opportunità per passare del tempo in famiglia, ma adesso ci concentriamo sul lavoro in pista. Con tutte queste gare ravvicinate dovremo essere bravi a sfruttare ogni occasione per andare a punti. Presto scopriremo dove siamo con le prestazioni, per ora è difficile dirlo”.

Giovinazzi

#99 Antonio Giovinazzi; Alfa Romeo Racing. First Winter Testing 2019; Barcellona; Montmelò; Circuit of Catalunya, 18 to 21 February 2019

Infine, le parole di Antonio Giovinazzi, pronto per iniziare la sua seconda stagione in F1 con Alfa Romeo: “Non vedo l’ora di tornare in macchina questo fine settimana. Sono stati mesi malinconici per tutti, ma tornare in pista è un ulteriore passo verso la normalità. Sono curioso di vedere le performance di tutti i team in Austria e di vedere cosa accadrà con due gare sulla stessa pista. E’ tutto nuovo per la F1, dovremo adattarci. Per quanto riguarda il ritorno alla guida, non mi preoccupo: non ho corso per 2 anni tra il 2017 e il 2019, perciò potrebbe addirittura essere un vantaggio“.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: