Ocon, Bottas e Sainz sono stati i protagonisti della conferenza stampa, assente Raikkonen

Con la conferenza stampa di oggi pomeriggio si è ufficialmente aperto il fine settimana di Budapest. I protagonisti delle prime parole che ci proiettano direttamente in clima gara sono stati Esteban Ocon, Valtteri Bottas e Carlos Sainz. Kimi Raikkonen è stato esentato, in quanto membro della Ferrari che in segno di lutto per la scomparsa di Marchionne non parteciperà neanche alla conferenza dei team di domani, alla quale doveva prender parte Maurizio Arrivabene.

Bottas è stato più volte ‘’pizzicato’’ dalla questione Hockenheim, quando Allison si è aperto via radio con lui per chiedergli di non attaccare Hamilton e di mantenere la posizione: “Mi trovo benissimo nel team, quando sei davanti con entrambe le macchine è normale che ti venga chiesto di non prendere rischi e mantenere le posizioni, anche nel caso in cui io fossi stato davanti sarebbe andata così”. Il finlandese ha parlato anche del suo contratto e della sua crescita da quando è arrivato in Mercedes:” Sono orgoglioso di far parte di questa famiglia. Dal 2017 in poi sono cresciuto moltissimo con loro, quest’anno il mio punteggio in classifica non è soddisfacente ma siamo stati sfortunati in troppe occasioni”.
Valtteri è preoccupato per il rendimento della sua Mercedes qui, ma punta al massimo risultato possibile: “ Sappiamo che qui sarà difficile per noi, Ferrari e Red Bull sono fortissime qui. Per noi le piste ad alto carico sono dure da affrontare ma faremo del nostro meglio”.

Esteban Ocon ha dichiarato che per il momento si sta concentrando esclusivamente sul suo lavoro con la Force India e al momento la Mercedes non è la sua priorità. Il francese si è espresso anche sulla rivalità con Perez: “ Anche se la macchina non è al livello della scorsa stagione, la nostra rivalità è sempre accesa e ci spinge a migliorare di gara in gara. È fantastico spingersi al limite tra compagni di squadra, speriamo che la vettura migliori così da permetterci di giocarci qualcosa di importante”.

Del suo futuro ha invece parlato Carlos Sainz:” Non sono preoccupato per la prossima stagione. Per il momento sto bene in Renault e voglio concentrarmi su questa stagione per ottenere i migliori risultati possibili”.

di Giovanni Messi

Foto @F1

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: