Al termine di una caotica sessione di qualifiche del Gran Premio dell’Azerbaijan, Fernando Alonso non le ha mandate certo a dire, accusando anche alcuni piloti di guidare oltre le loro capacità.

Dopo essersi qualificato nono per la gara di domani a Baku, il due volte campione del mondo di F1 ha dichiarato a SkySportF1: “La sessione era disordinata, era difficile entrare nel ritmo, ma così per tutti. Penso che non abbiamo sfruttato tutto il potenziale della vettura perché ogni volta che abbiamo montato un nuovo treno di gomme, non l’abbiamo sfruttato. Non è giusto che le persone che si sono schiantate riparino la macchina e partano in quella posizione domani”

E poi Alonso aggiunge anche: “Noi altre auto, essendo in parco chiuso fino a domani, non possiamo toccare la macchina, quindi perché gli altri possono cambiare tutte le parti che hanno causato la bandiera rossa? Forse un giorno saremo in quella posizione e approfitteremo della regola anche noi”

Infine il pilota dell’Alpine tornato dopo due anni in F1 aggiunge alla luce della sua esperienza: “Penso che le persone debbano calmarsi un po’ e guidare al 98% in un circuito cittadino, perché se cadi e parti per ultimo in gara, forse non superi le tue possibilità”

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: