L’Acura spezza l’egemonia della Cadillac a Daytona e si impone con il team Wayne Taylor Racing. Doppietta Corvette in GT Le Mans, mentre tra le GT Daytona è la Mercedes a fare il pieno.

Ricky Taylor, Alexander Rossi, Filipe Albuquerque ed Helio Castroneves su Acura sono i vincitori della 24 ore di Daytona targata 2021. Il team Wayne Taylor Racing si è portato a casa il quarto successo negli ultimi cinque anni, ma quelli precedenti erano arrivati con la Cadillac. La vittoria dell’Acura spezza proprio il dominio del marchio statunitense, sin qui imbattuto dal 2017 in avanti. La vettura #10 batte la Cadillac #48 di JohnsonKobayashiPagenaudRockenfeller, seconda davanti alla Mazda #55 di BomaritoJarvisTincknell.

La LMP2 è andata all’Oreca 07 Gibson #18 di Kyle Tilley, Dwight Merriman, Paul-Loup Chatin e Ryan Dalziel, i quali hanno approfittato del disastro della Dallara #47 del Cetilar Racing. Lo splendido quartetto composto da SernagiottoFuocoLacorteBelicchi ha pagato la rottura del cambio in mattinata mentre era in vetta alla categoria, finendo nelle retrovie dopo le riparazioni. Un gran peccato visto che finalmente la Dallara si era rivelata all’altezza delle Oreca, ma l’affidabilità è costata cara.

In GT Le Mans è stata una festa per la Corvette. Le C8.R non hanno avuto rivali e la vittoria è andata alla #3 di Jordan Taylor, Antonio Garcia e Nicky Catsburg. La #4 di Tommy Milner, Nick Tandy ed Alexander Sims ha completato la doppia, mentre il terzo posto è della BMW M8 GTE #24. FarfusKrohnWittmanEdwards hanno provato a giocarsela con le vetture americane, ma sul ritmo gara non c’è stato nulla da fare. Delusione per la Ferrari 488 GTE #62 del Risi Competizione. La vettura è solo quarta dopo una gara in cui non ha mai avuto il ritmo per stare con i migliori, frutto anche di un contatto che ha visto protagonista nella serata di ieri James Calado. Alessandro Pier Guidi ha fatto di tutto per lottare con i primi, ma l’inferiorità tecnica del mezzo ed il ritmo blando di Davide Rigon e Jules Gounon ha fatto il resto.

La Mercedes festeggia una splendida doppietta in GT Daytona. Successo per l’AMG GT3 #57 di Maro Engel, Russell Ward, Philip Ellis e Indy Dontje. Seconda la gemella #75 del nostro Raffaele Marciello, ben coadiuvato da Luca Stolz, Mikael Granier e Kenny Habul. Chiude il podio la Lamborghini #1 di Andrea Caldarelli, ma c’è grande delusione per quello che è stato il destino della Ferrari #21 dell’AF Corse. L’equipaggio di CressoniNielsenSerraMann era lì a giocarsela con la Mercedes per il primato, quando un problema tecnico l’ha tolta dai giochi per la vittoria.

Daytona 2021 va così in archivio nel segno di Acura, Corvette e Mercedes. Il prossimo appuntamento del campionato IMSA è fissato per la 12 ore di Sebring il 20 marzo.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: