Nel paddock di Formula 1 il fermento e l’incertezza sembrano ormai essere parametri costanti, nemmeno una settimana fa eravamo sulle spine per una possibile penalità che avrebbe potuto conferire la vittoria a Charles Leclerc, e ora a Suzuka rimaniamo in attesa di un verdetto degli steward che potrebbe di fatto assegnare la Pole a Leclerc (arrivato 2 di soli 10 millesimie vedere arretrare Verstappen di presumibilmente 5 posizioni sulla griglia di partenza. 

L’episodio incriminato per l’olandese è una manovra pericolosa occorsa verso la fine del Q3, Max ha rallentato vistosamente, per prendere spazio e poi lanciarsi, ma così facendo ha costretto Norris, che stava finendo il suo giro lanciato, a sterzare improvvisamente per non centrare in pieno il numero #1. Max è stato convocato dagli steward e ha spiegato la sua posizione con tanto di video annesso per motivare il suo evidente rallentamento, ora staremo a vedere come verrà interpretata la manovra dell’olandese e se incorrerà in una penalità che potrebbe far cominciare in salita la sua gara nella giornata di domani.

Norris? Stavo cercando di crearmi un gap dalle macchine che erano dietro e anche rispetto a chi mi stava davanti, quando ho accelerato ho perso il posteriore e ho sbandato. In quel momento Lando ha cercato di passarmi ed è stata un po’ una sfortuna. Penalità? No, spiegando quello che ho fatto e mostrando le immagini non penso di riceverla. Non ho fatto nulla deliberatamente. Stavo scaldando le gomme e ho perso il posteriore” Ha detto Verstappen ai microfoni di Sky.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: