TEST PRE-CAMPIONATO F1/2014 JEREZ DE LA FRONTERA
Come al solito Iceman non si smentisce è sintetico ed arriva al dunque.    Dopo aver girato per ben 32 giri, piu’ di chiunque altro oggi ha giudicato buono il lavoro svolto oggi. In un inizio di stagione dove l’affidabilità sarà uno degli aspetti più critici visto il radicale cambiamento del regolamento non ha tutti i torti, anche se la
F14T, come del resto la gran parte dei team, ha avuto i consueti problemi di gioventù . Dopo un inizio incerto  Kimi ha girato con regolarità.
ecco le sue dichiarazioni.

“La sfida più importante adesso è fare in modo che tutto funzioni” – ha detto Kimi a www.ferrari.com – “Le nuove vetture sono molto più complicate rispetto alle precedenti e ci sono mille dettagli che possono rallentare il lavoro. Stamattina avremmo voluto fare qualche giro più ma poi credo che nel pomeriggio abbiamo fatto un buon lavoro. Dal punto di vista della guida non ho sentito differenze strabilianti, anche se è ancora molto presto per dare un giudizio”.

“Tutto sommato possiamo dire che è stato un buon inizio” – ha proseguito – “Abbiamo una solida base di partenza da cui proseguire il lavoro nei prossimi giorni. I tempi di questo test non significano nulla: si comincerà a capire qualcosa solamente in Bahrain. Vetture molto più lente? Inutile fare paragoni col passato perché tutto è totalmente diverso”.

Intervista tratta da Ferrari Media

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: