Secondo la Testata  Tedesca ‘Sport Bild’, la Red Bull sta pensando di tornare ai motori Ferrari dopo le tante delusioni con il Motorista Renault che veramente quest’anno, complice affidabilità e prestazioni, è una delusione immensa per il Team Anglo-Austriaco che si accingerà a montare anche la 5° unità proprio nel GP di casa con una penalizzazione che potrebbe ‘tagliare le gambe’ al possente Toro simbolo delle note bibite. Ricordiamo che l’accoppiata Ferrari-Red Bull c’è già stata in passato, nel 2006, e che la Toro Rosso ha adottato i propulsori di Maranello fino al 2013. Poi c’è sempre l’incognita AUDI, anche perché i vertici del Gruppo Volkswagen hanno seccamente smentito un loro interesse per la massima categoria, ora la Red Bull ha un contratto con la Renault fino a tutto il 2016, e già sta pensando ad una stagione di purgatorio anche per il prossimo Campionato, sempre che la Renault non acquisti un Team (la Manor?) entrando di nuovo come Costruttore e possa così rivedere il contratto che la lega agli Austriaci, ai quali certo non mancano le risorse finanziarie per concludere un accordo con Maranello ed affrontare un causa tutta Transalpina; c’è da dire, però che i tempi non lo permetterebbero perché già si sta lavorando sulla vettura 2016 e un cambiamento del genere, tecnicamente e logisticamente sarebbe quasi impossibile. Rimane quindi come opzione un ritorno nel 2017, con la Ferrari che potrebbe così massicciamente rappresentata in F1 visto che anche il Team Haas e la Sauber sono motorizzati da Maranello. Insomma grandi manovre per le prossime stagioni, sicuramente sia il mercato-Piloti che il mercato-Power Unit riserveranno molte sorprese…

Marco Asfalto

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: