la W09 è l’unica monoposto che monta il tubo di pitot anche nei test in corso a Yas Marina , grazie al trucco di averlo utilizzato in gara,

In casa Mercedes continuano ad essere molto aggressivi sfruttando al massimo ogni zona grigia del regolamento. Ad Abu Dhabi è iniziata in mattinata una due giorni di test per la delibera delle mescole Pirelli che verranno utilizzate nel 2019. Si tratta dunque di prove molto importanti per iniziare ad indirizzare anche lo sviluppo della nuova monoposto in base al comportamento delle gomme del futuro.

Da parte del team di Brackley pare sia arrivato un ennesimo colpo di genio che appare conforme al regolamento. Nel corso della gara domenicale, Lewis Hamilton ha corso con dei sensori chiamati tubi di pitot sulla sua monoposto. Tutto ciò significa che li possono utilizzare anche nei test in corso, dal momento che la macchina da portare in pista in queste prove deve essere perfettamente uguale a quella che ha disputato la corsa domenicale. Sembra si tratti di un vero e proprio colpo da maestro perchè le altre squadre non potranno dunque apportare modifiche alle monoposto aggiungendo dei sensori.

Nella parte inferiore del fondo sono stati montati ben cinque tubi di pitot sulla Mercedes W09, posizionati per l’occasione nella parte posteriore del fonda davanti alla gomma posteriore sinistra. Tutto ciò potrebbe servire a fornire indicazioni sugli effetti delle nuove regole 2019 sul consumo gomma e sulla sua eventuale deformazione, il che sarebbe in grado di dare un ulteriore vantaggio alla Mercedes nello sviluppo della nuova vettura.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: