Ferrari : Buon feeling di Sainz che ottiene il quinto tempo. Qualche errore per Leclerc che non va oltre al P8 compiendo però un ottimo giro con le gomme medie in Q2.


Al termine delle qualifiche svolte sul circuito di Portimão, la Ferrari è con entrambi i piloti in Q3 e domani prenderanno il via del GP in terza e quarta fila. Per la prima volta, e solo dopo 3 GP il pilota spagnolo precede il suo compagno di scuderia.

Un solare Sainz ha spiegato, al termine delle qualifiche, che il giro è frutto di alcune modifiche all’assetto della sua vettura:

“Oggi ho sentito la macchina più mia, ho percepito più fiducia con la monoposto rispetto a Imola. Stare davanti a Charles in qualifica è un buon segno, lui fa sempre giri incredibili“. In Q2 Carlos non è riuscito a replicare il tempo del compagno di squadra con le gomme gialle: “Sono ‘geloso’ di Charles, che parte con la media. Avevo buone sensazioni con la C2 ma nel secondo tentativo ho trovato Kimi davanti e non ho fatto un giro molto buono. Per essere sicuri di entrare nel Q3 abbiamo usato la soft. Sono stato molto vicino a chiedere la media, ma era la terza gara e non volevamo rischiare troppo. Domani con la soft avremo uno svantaggio, sappiamo che è gara più lenta, ma è così“.

Di umore diverso l’altra parte del box, Charles Leclerc non è soddisfatto dell’ottavo posto ottenuto in Q3:

Leclerc
Leclerc

“Ho fatto un po’ fatica. Sono stato molto inconsistente. Normalmente, quando arrivo in qualifica, ho abbastanza fiducia nel fare il giro, ma oggi non è stato così”. Il pilota monegasco della Ferrari è però soddisfatto del buon lavoro svolto con con le C2 e fiducioso per la gara di domani: “Partire con le medie può essere un vantaggio. Abbiamo visto nelle PL2 che il graining si presenta maggiormente sulle soft, però bisognerà comunque riuscire a gestire questa gomma. Saremo comunque tutti vicini, ma se le condizioni saranno come in qualifica sarà molto difficile. Arriverà davanti chi farà meno errori perché perdere la macchina è molto facile, soprattutto il posteriore che si muove tanto. Difficile dire chi sarà il favorito”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: