Ferrari F1 Leclerc:”Volevo vincere”. Sainz: “Dobbiamo essere contenti”. Binotto: “C’è dispiacere ma bisogna essere realisti”.

Impresa sfiorata a Silverstone per Charles Leclerc che riporta sul podio la Ferrari. Il monegasco sfrutto l’episodio al primo giro tra Verstappen e Hamilton prendendo la testa della corsa. Cede solo nel finale al sette volte campione del mondo con una Mercedes che volava con le Hard. Buona gara anche per Sainz che non riesce a fare meglio della sesta piazza a causa di un pit stop non ottimale.

Un ottimo risultato per Charles Leclerc che non nasconde un po’di delusione perché l’impresa era davvero vicina: “Fa male perderla così, ma sulla gara c’è tanto di positivo”, le dichiarazioni del pilota Ferrari subito dopo la gara. “Da pilota volevo vincere, ho perso la vittoria negli ultimi 3 giri. Hamilton ne aveva di più con le Hard, noi invece eravamo più forti con le Medie”. Prosegue Charles prudente sul sorpasso: “Ho visto il remake del primo giro e non ho voluto rischiare, ho provato a stare davanti ma in uscita della curva ho perso il posteriore. Dopo Monaco è stata la miglior Ferrari, ci sono delle gare in cui mostriamo il potenziale, dobbiamo essere più costanti. Stiamo facendo qualcosa di buono, la squadra è forte e ci credo. Sono felice di mostrarlo alla domenica, anche se non sarà sempre podio”.

Per Carlos Sainz un’occasione persa viste le prestazioni della SF21 vista a Silverstone: “Peccato per oggi perché abbiamo fatto una gara all’attacco e la macchina era piacevole da guidare”, ha detto lo spagnolo ai microfoni di Sky Sport F1. “Abbiamo fatto l’overcut su Ricciardo, ma quel problemino al pit stop ci è costato la posizione. I pit stop, però, sono stati molto buoni, è il primo sbaglio in tutto l’anno e questa non è la giornata nella quale lamentarsi. La squadra ha fatto un grande lavoro anche con Leclerc, non dobbiamo dimenticare che 60 giri fa ero ultimo e siamo riusciti ad arrivare sesti con un pit stop sbagliato. A Montecarlo potevamo vincere, qui Mercedes e Red Bull avevano un passo migliore. Ma siamo stati sorpresi che, in un circuito così difficile per noi, siamo stati così competitivi. Con aria pulita ero la macchina più veloce in pista e ora vedremo cosa possiamo fare in Ungheria. Questo è stato un weekend positivo per la squadra e dobbiamo essere contenti”.

Il team principal della Ferrari analizza la buona gara del team: “Lewis era più veloce di noi. C’è dispiacere a due giri dalla fine, ma bisogna essere realisti. È stata una buona gara per noi dopo il disastro della Francia. Sono già tre gare di seguito con buon ritmo di gara, questa è la cosa importante. Siamo concentrati su noi stessi, cerchiamo di migliorare continuamente. Silverstone è una pista ostica: abbiamo fatto una buona qualifica e ottenuto il secondo posto in gara. Fa piacere”. Continua Mattia Binotto ai microfoni di Sky sport F1 parlando dei suoi piloti: “Charles Leclerc è stato molto bravo tutto il weekend, in qualifica, nella qualifica sprint e oggi. Anche Carlos è stato bravo, ma più sfortunato. Anche oggi peccato per il pit-stop. Un problema alla pistola gli è costata una posizione importante. Quando ha avuto pista libera ha girato molto forte anche lui. Questa è un’altra cosa importante per noi”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: