Sebastian Vettel nonostante l’eliminazione in Q2, è ottimista per la gara ed è convinto che la Ferrari può rimontare e chiudere la gara in zona punti.

Ai microfoni di Sky Sport F1, Vettel commentando le prove ufficiali chiuse con il dodicesimo tempo ha cercato di tenere su il morale in casa Ferrari, dopo la conferma dei passi indietro anche questo pomeriggio rispetto alle ultime gare.

Vettel

Infatti il tedesco spiegando la strategia scelta dalla Scuderia di Maranello per ovviare alla scarsa velocità di punta, è dispiaciuto che il piano non sia stato potuto portare a termine a causa di George Russell.

“Perdevo sempre in rettilineo nei giri precedenti e allora avevamo cercato di pianificare l’out lap per avere un po’ di scia, ma non so cosa ha voluto fare Russell, so solo che si è messo in mezzo a noi due con le gomme soft. Peccato, è stata dura con un solo giro a disposizione”

Il quattro volte campione del mondo si prende la responsabilità per l’eliminazione, però come aveva già previsto crede che era scontato vedere una Ferrari in difficoltà a Sakhir, viste le difficoltà sulle piste veloci in questa stagione della SF1000. “Non sono del tutto contento del mio giro, ma sapevamo che per l’importanza del motore questa non sarebbe stata una delle migliori piste per noi”. 

Vettel però non molla e crede che se insieme a Leclerc sapranno approfittare degli eventuali ingressi di safety car o episodi favorevoli potranno recuperare diverse posizioni. “Vedremo, potremmo raccogliere un buon bottino domani se faremo molto bene, domani gestendo bene le gomme possiamo portare a casa un bel bottino di punti dovremo essere astuti come volpi a livello di strategia. Un solo giro potrà fare la differenza nell’economia della durata delle gomme, dovremo prendere le decisioni giuste al momento giusto”

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: