Carlos Sainz lancia la sfida a Charles Leclerc, dichiarando di aver accettato l’offerta della Ferrari per vincere, e non per fare il secondo pilota.

Durante un’intervista a Radio Marca, Sainz ha smentito che la Ferrari lo abbia preso per fare la spalla di Leclerc. “Non ho firmato nulla che mi ponga come secondo pilota. Nel mio contratto si dice, come in tutti quelli che ho firmato, che la squadra è al di sopra del pilota, ma non prevede nulla come secondo guida“.

SainzLo spagnolo fa una promessa ai tifosi del Cavallino Rampante. “Quello che so è che darò tutto per la Ferrari e darò tutto ciò di cui hanno bisogno, soprattutto, per provare a vincere. Non mi interessa il colore della macchina. Tratto tutti i piloti allo stesso modo, siamo tutti rivali e se ci sarà una situazione complicata, prenderei la decisione giusta“.

Sainz non considera soltanto il terzo posto di Interlagos, il motivo per cui Binotto ha deciso di ingaggiarlo al posto di Vettel. “Non saprei dire se il podio in Brasile sia stato decisivo, tutto aiuta anche un podio in una gara come quella.

Penso che anche gli anni al Toro Rosso, alla Renault aiutino. Quando una squadra come la Ferrari ti sta valutando per firmarti, tiene conto delle 102 gare che ho avuto. Le avranno analizzate e hanno preso una decisione.”

Il futuro pilota della Scuderia di Maranello, racconta le emozioni provate nel momento della firma. “La Ferrari mi ha inviato il contratto da firmare, e non mi ha inviato nient’altro. Lo firmi con un sorriso sul viso che puoi già immaginare, e non pensi di trattare uno sconto su una loro auto. Farò delle indagini quando andrò a Maranello”.

Sainz non si sbilancia sulla trattativa fra Alonso e la Renault. “In questo momento la Renault non è tra i team competitivi, ma i cambiamenti stanno arrivando in Formula 1 e non so se questi cambiamenti possano aiutare Fernando a prendere la decisione di tornare. Non lo so, mi sfugge perché non ho parlato con lui del tema. Non so quale idea abbia o quanto la voglia. So che la Formula 1 è per i migliori piloti del mondo ed è uno di loro. “

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: