Mick Schumacher ringrazia la Ferrari per avergli concesso l’occasione di provare nuovamente una vettura di F1, e non vede l’ora di scendere in pista nelle Fp1 del Gp dell’Eifel.

In attesa di scoprire con quale squadra debutterà in F1 nel 2021, Mick Schumacher ieri in vista del Nurburgring, ha effettuato insieme a Callum Ilott e Robert Shwartzaman una giornata di test a Fiorano, al volante della Ferrari SF71H.

Mick Schumacher

Il tedesco, sia per la cancellazione dei test durante la stagione a causa del Covid, sia per la volontà della Ferrari di farlo concentrare sul campionato di F2 dove è in testa al mondiale a due gare dalla fine, era dalle prove del Bahrain dell’anno scorso che non provava una vettura di F1.

Schumacher ha espresso tutta la sua felicità al termine della giornata di test, al sito della Scuderia di Maranello. “Ringrazio la Ferrari e la FDA per avermi dato l’opportunità di rimettermi al volante di una vettura di Formula 1 ibrida a pochi giorni dal mio esordio in un weekend di Gran Premio al Nürburgring.

È stato molto utile riprendere confidenza con le procedure, discretamente complesse, e anche con l’operatività di una squadra della massima categoria. Qualche settimana fa al Mugello ho avuto la chance di guidare una F2004, una vettura straordinaria ma ormai non più recente”.

Infine Schumacher ha aggiunto che non vede l’ora di scendere in pista nelle prove libere 1 del Nurburgring con l’Alfa Romeo. “Mettermi al volante di una monoposto ibrida del 2018 mi ha permesso di apprezzare quanto sia rilevante l’apporto della parte elettrica della Power Unit e quanto sia progredita dal punto di vista aerodinamico la Formula 1. Non vedo l’ora di calarmi in abitacolo in Germania, sarà bello poter fare il mio debutto ufficiale nella massima categoria davanti ai miei tifosi. Nel team troverò anche qualche meccanico che ha lavorato con mio padre e questo renderà quella giornata ancora più speciale”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: