A sostituire Masi ci saranno Niels Wittich ed Eduardo Freitas, che si alterneranno come Race Director della F1, assistiti da Herbie Blash.

La giornata di oggi rappresenta un momento storico per la F1. Dopo le indagini sull’operato della Direzione Gara sia ad Abu Dhabi sia nell’arco della stagione 2021, il Presidente della FIA Mohammed ben Sulayem ha annunciato che ci saranno dei cambiamenti radicali per quanto riguarda la struttura arbitrale della massima categoria. A partire dalla sostituzione del Direttore di Gara Michael Masi, al quale evidentemente non sono stati perdonati svarioni come quelli di Spa ed Abu Dhabi. Il ruolo dell’australiano verrà ricoperto da Niels Wittich (ex DTM) ed Eduardo Freitas (ex WEC), che si alterneranno tra loro. I due potranno inoltre contare su un consigliere d’eccezione: si tratta di Herbie Blash, che dal 1995 al 2016 ha svolto il ruolo di Deputy Race Director della F1, affiancando Charlie Whiting. La sostituzione di Masi, che comunque otterrà un nuovo ruolo all’interno della FIA, non è tuttavia l’unica notizia degna di nota: tra le altre cose, infatti, la Federazione creerà una sala di controllo in grado di assistere continuamente il Race Director durante le sessioni e vieterà la trasmissione delle comunicazioni tra i team e gli arbitri della competizione.

Questi i passaggi più importanti dell’intervento del Presidente della FIA: “Durante l’incontro della F1 Commission a Londra ho presentato parte del mio piano di miglioramento della Direzione Gara della F1. […] Il CEO della F1 e i Team Principal hanno approvato all’unanimità la riforma da me proposta. […] In primis, sarà creata una Direzione Gara Virtuale che assisterà il Race Director al momento di prendere delle decisioni, similmente a ciò che accade con il VAR nel calcio. La Direzione Gara Virtuale sarà posizionata in uno degli uffici FIA collocati fuori dal circuito in qualità di supporto e, attraverso un contatto diretto con il Race Director e i più sofisticati mezzi tecnologici, assisterà il processo di applicazione dei regolamenti. Inoltre, le comunicazioni radio trasmesse dalle televisioni durante la gara tra i team e il Race Director saranno eliminate, con lo scopo di proteggere quest’ultimo da pressioni esterne e permettergli di lavorare in pace. Sarà ancora possibile fare domande al Direttore di Gara, seguendo un procedimento ben definito e non invasivo”.

Mohammed ben Sulayem eletto nuovo presidente della FIA

“Come terza misura…” – ha proseguito ben Sulayem – “…la procedura di sdoppiamento delle vetture dietro alla Safety Car sarà modificata dal F1 Sporting Advisory Committee e presentata alla prossima riunione della F1 Commission prima di inizio stagione. Infine, vi informo che a partire dai test di Barcellona avremo un nuovo team in Direzione Gara. Niels Wittich ed Eduardo Freitas si alterneranno nel ruolo di Race Director, assistiti da Herbie Blash nel ruolo di Permanent Senior Advisor. A Michael Masi, che per tre anni ha assunto un ruolo estremamente complesso dopo la scomparsa di Charlie Whiting, sarà offerta una nuova posizione all’interno della FIA. Questo piano ha ricevuto il pieno supporto dai membri del World Motorsport Council e del Senato della FIA”.

[…] Senza gli arbitri…” – ha concluso il Presidente della FIA – “…lo sport non può esistere, e il rispetto e il supporto verso i giudici di gara rappresentano alcuni valori fondamentali della FIA. Perciò questi cambiamenti sono cruciali per rispettare le aspettative di piloti, scuderie, costruttori, organizzatori e ovviamente appassionati. Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questa riforma: questi cambiamenti ci permetteranno di iniziare la stagione 2022 di F1 nelle migliori condizioni possibili, e il nostro sport sarà ancora più amato e rispettato”.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: