Austin e la magia del Texas. Tra cappelli tradizionali, canti motivazionali e tradizioni stravaganti, la Formula 1 è volata negli Stati Uniti dopo 2 anni (nel 2019 la tappa è saltata a causa del Covid-19).

Valtteri Bottas riesce a chiudere al comando la prima sessione di libere con il tempo di 1:34.874. Proprio il pilota della Mercedes, vincitore in Turchia, scatterà in griglia con 5 posizioni di penalità per la sostituzione del motore endotermico (6^ unità).

Subito dietro di lui Lewis Hamilton 2°, e 3° Max Verstappen. Le due Ferrari di Leclerc e Sainz arrivano quarta e quinta. Le Rosse, pur staccate di oltre 1 secondo dai primi, confermano il buon momento in casa del Cavallino. In top 10 una sola Mclaren, ed è quella di Lando Norris.

Di seguito l’ordine di arrivo dopo le FP1, in attesa delle prove libere 2 in programma alle ore 22:

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: