F1. Cala la notte in Qatar. Le Prove libere 2 si sono svolte nell’atmosfera notturna tra obiettivi e rivincite. Se questa mattina è stato Max Verstappen il più veloce, nelle FP2 a Losail è Bottas a chiudere davanti a tutti in 1:23.148. Pierre Gasly si conferma ancora secondo, poi l’Olandese terzo e Hamilton. Le Ferrari sono indietro: Sainz 10° e Leclerc 13°.

Mario Isola, resp. Motorsport Pirelli: “La pista ha meno grip di ciò che ci aspettavamo, ma le prestazioni sono in linea con le previsioni”

Nel frattempo prima delle prove la tanto attesa decisione dopo il Gran Premio del Brasile.

Non si è parlato d’altro per tutto il termine del weekend ad Interlagos. Subito dopo le FP1 i commissari FIA hanno deciso che non ci sarà revisione come chiesto da Mercedes precedentemente per l’episodio al 48° giro del GP di San Paolo tra Verstappen Hamilton. Dunque, la Federazione ha deciso di non aprire il caso e di rigettare la richiesta avanzata dal team di Brackley (diritto di revisione). La Federazione ha ritenuto le prove significative ma non rilevanti per accettare richiesta Mercedes.

Ma la Red Bull passa al contrattacco? Dubbi sull’ala posteriore Mercedes, Horner ha parlato a Sky Sport F1 e non è escluso un appello da parte del team anglo-austriaco.

TUTTI I TEMPI DELLE PROVE LIBERE 2 IN QATAR:

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: