L’associazione dei consumatori ed il Codacons come un anno fa, per la presenza del marchio Mission Winnow sulla Ferrari hanno presentato un esposto, chiedendo la confisca della SF1000.

La Ferrari nel 2019 con uno dei suoi partner storici la Philip Morris, decise di mettere sulla sua macchina il logo Mission Winnow ma proprio la causa intentata dal Codacons, e le politiche contro il fumo di alcuni paesi spinse i vertici di Maranello, in qualche Gran Premio a togliere il nome dello sponsor sulla SF90.

Ferrari SF1000

F1 – Ferrari SF1000: come può migliorare l’aderenza?

Nonostante già un anno fa la richieste fatte non impedirono alla Ferrari di scendere in pista, le due associazioni tornano alla carica forti di una risposta positiva del Ministero delle salute  nel mese di Gennaio ad una denuncia presentata, in cui si sostiene che Mission Winnow sta effettivamente promuovendo il tabacco, e non come dichiarato un cambiamento.

Il Presidente del Codacons Carlo Rienzi crede che questa volta, le cose andranno diversamente. “Forti della decisione del Ministero che ci da ragione su tutta la linea, avvieremo un procedimento contro la Ferrari. Chiederemo anche il sequestro della macchina presentata Martedì a Reggio Emilia“.

Nelle prossime ore vedremo la reazione delle istituzioni e della Ferrari, che al momento si è concentrata nello studiare le idee della Red Bull nei primi giri a Silverstone ed in attesa della presentazione di domani della Mercedes, continua i lavori al simulatore e in galleria del vento prima della partenza, per la Spagna.

Infatti come negli ultimi anni, la Ferrari sfrutterà i chilometri concessi dalla Fia per effettuare il filming day direttamente al Montmelò e non come avveniva in passato sopratutto nell’era Schumacher a Fiorano, in modo di verificare che tutto sia a posto prima dei test che inizieranno Mercoledi, e dove ci sarà il primo confronto diretto con li rivali.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: