Secondo fonti tedesche i problemi sulla Mercedes W11 sono talmente evidenti da annullare la simulazione di passo gara dopo i problemi dei giorni precedenti.

Il dubbio sull’affidabilità non abbandona il box della Mercedes con il team di Brackley che ha deciso di annullare la simulazione di passo gara proprio temendo degli ulteriori guasti alla power unit. Lewis Hamilton ha parcheggiato nel pomeriggio di ieri la sua W11 a bordo pista, proprio mentre stava effettuando il proprio long run. La causa del guasto è stata una perdita d’olio, cosa accaduta anche a Valtteri Bottas la scorsa settimana. Le Williams hanno sofferto a loro volta di simili problematiche, con George Russell e Nicholas Latifi che hanno dovuto subito la sostituzione dell’unità sulle proprie monoposto.

Secondo alcune fonti tedesche, in questa seconda settimana di test i propulsori di Brixworth sono stati nettamente depotenziati, con una perdita di prestazione pari a quattro decimi nei tratti veloci del tracciato. Se tali voci dovessero essere confermate si tratterebbe di un problema non di poco conto, con la configurazione della pance della nuova freccia d’argento che potrebbe finire sotto esame. L’unica monoposto a non soffrire dal punto di vista dell’affidabilità è infatti la Racing Point, praticamente la vecchia Mercedes che dispone di pance più larghe e già collaudate. Va comunque sottolineato che Mercedes era stata la vettura più competitiva sul passo gara nella prima sessione di test, ma i grattacapi sopraggiunti in questi ultimi giorni potrebbero aggiungere molto pepe all’avvio della stagione.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: