L’olandese è sotto investigazione per aver forzato Charles Leclerc fuori pista dopo una lotta bellissima. Terzo Bottas davanti a Vettel ed Hamilton

Una gara bellissima quella che si è disputata oggi al Red Bull Ring. Max Verstappen ha trionfato nel GP di casa della Red Bull targata Honda, regalando alla power unit nipponica la prima vittoria dal ritorno nel 2015. L’olandese è stato protagonista di una corsa magistrale, battendo proprio nel finale la Ferrari di Charles Leclerc. Il risultato è tuttavia sub-judice, dal momento che super Max ha forzato fuori pista la rossa alla Remus. I giudici stanno analizzando l’evento, ma sul podio ed in conferenza stampa i piloti sono andati nell’ordine in cui hanno concluso.

Terza posizione per la Mercedes di Valtteri Bottas, in una giornata in cui le frecce d’argento hanno fatto da comparse, esattamente come lo scorso anno. Quarto un Sebastian Vettel in rimonta, rallentato da un clamoroso errore del box al primo pit stop. Il tedesco si è preso una bella soddisfazione sverniciando Lewis Hamilton ad un paio di giri dalla fine, con il leader del mondiale che per la prima volta quest’anno non va a podio. Sesto un solido Lando Norris sulla McLaren, questo binomio non rappresenta più una sorpresa ormai. Un’altra gara disastrosa per Pierre Gasly, settimo e doppiato. Ottima la rimonta di Carlos Sainz che è ottavo, mentre chiudono la zona punti le Alfa Romeo Racing di Kimi Raikkonen ed Antonio Giovinazzi che finalmente riesce ad ottenere punti.

Alla partenza Leclerc è stato perfetto tenendo la prima posizione, mentre Verstappen ha stallato finendo addirittura in settima. Le Mercedes si sono così messe a caccia della rossa di testa, con Vettel che in pochi giri era già quarto. Anche Max ha iniziato a risalire in fretta, risucchiando man mano parecchi secondi ai primi. Alla prima sosta patatrac in casa Ferrari: le gomme dure per Vettel non erano pronte, così il tedesco ha perso circa quattro secondi prima di ripartire. Hamilton ha dovuto sostituire l’ala anteriore dopo averla danneggiata andando largo alla prima curva diverse volte, precipitando alle spalle di Seb.

Verstappen ha innescato uno splendido duello proprio con la rossa #5, riuscendo a spuntarla con una gomma più fresca. Vettel ha poi optato per una seconda sosta, montando le Soft. Il ritmo di Max era indiavolato, cosa che gli ha permesso di liberarsi facilmente anche di Bottas. Il finale è stato da cardiopalma, con l’idolo degli arancioni che ripreso i cinque secondi che lo separavano da Leclerc in una manciata di tornate. A quattro giri dalla conclusione sembrava avercela fatta alla Remus, ma Charles non ha mollato nulla riprendendosi il comando alla curva successiva. Dopo pochi istanti si è ripetuta la stessa scena, ma Verstappen ha forzato con una ruotata Leclerc fuori pista, innescando l’ira via radio del ferrarista.

L’evento è stato messo subito sotto investigazione dai commissari di gara, che stanno analizzando i dati ed a breve emetteranno il verdetto. Nel frattempo, Vettel ha infilato Hamilton che era in crisi con le gomme, rischiando anche di portare via il podio a Bottas. Spettacolare la gioia dei fans della Red Bull e soprattutto di Verstappen, autore di un capolavoro che lo consacra nuovamente tra i migliori in griglia. Molto amareggiato Leclerc, ma a breve seguiranno aggiornamenti sulla decisione degli stewards.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: